Home NBA NBA – I 34 di Johnson non bastano a Brooklyn. LeBron e Wade volano in Finale di Conference

NBA – I 34 di Johnson non bastano a Brooklyn. LeBron e Wade volano in Finale di Conference

0

Gli Heat di LeBron James battono Brooklyn Nets con il punteggio di 94-96 e con un secco 4-1 raggiungono la Finals di Conference dove incontreranno una tra Indiana e Washington. Ai Brooklyn Nets non è bastato il cuore e il talento di Joe Johnson, unico ad avere la forza di tenere testa a LBJ e compagni, che ha messo a segno 34 punti (15/23 al tiro, 3/6 dalla lunga) e conquistando 7 rimbalzi. I suoi punti hanno permesso ai Nets di restare in controllo del match per quasi tutto il suo corso illudendo i propri

supporters del possibile colpaccio. A 5:34 dalla fine della partita il suo gioco da tre punti vale l’89-80 in favore degli ospiti che, dopo un minuto, sono ancora avanti 91-83. Quando il presagio della sconfitta inizia a farsi concreto ecco che Wade e LeBron salgono in cattedra. A termine della partita 28 (10/18 dal campo) punti per il primo e 29 (6/14), con 9 rimbalzi e 5 assist per James. Dwayne serve il prescelto che infila la tripla del -3 (91-88) ed è ancora il n°6 che in difesa stoppa Johnson e dà il via per l’azione che, a 32” dalla fine, riporta i campioni avanti con la tripla (la prima e l’unica delle serata su 7 tentativi) di Ray Allen (13) per 91-93. Johnson non molla ed infila la tripla del 94-95 a 11”. LeBron in lunetta può chiudere (quasi) i giochi ma il Re fa solo 1/2 e con 9” Brooklyn ha ancora tempo di costruire un buon attacco. I Nets pasticciano e Pierce (19) quasi perde palla, con il dubbio che Lebron abbia commesso fallo su di lui, ma sulla successiva rimessa Johnson incespica col pallone (anche lui reclamava un fallo) e Miami può finalmente festeggiare.

 

Una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca ai Brooklyn Nets considerata la serata di Johnson ma che non può sovvertire la netta eliminazione per 4-1 con Miami che palesato superiorità in ogni lato del campo, soprattutto sotto canestro dove un Garnett più pensionato che altro ha fatto una rara fatica.

Nets: Johnson 34, Pierce 19, Garnett 2, Livingston 8, Williams 17, Anderson 2, Teletovic 6, Kirilenko 4, Thornton 2.
Heat: James 29, Battier, Bosh 16, Wade 28, Chalmers 2, Allen 13, Jones 3, Lewis 5.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata