Nba, Denver e Sacramento ok, ma senza lo zampino degli italiani

marco belinelli, gazzetta store, italbasket, nazionale 116 per entrambe. Senza il fattore azzurro per entrambe. Nella notte Nba strappano punti importanti sia i Nuggets sia i Kings andando a segno con 116 punti e conquistando la partita in modo abbastanza netto: la prima contro i Lakers che si sono fermati a 105, la seconda contro i Suns che non sono andati oltre le 94 lunghezze. Tutte e due le formazioni però hanno ottenuto la vittoria senza il loro made in Italy: per il Gallo già si sapeva, ancora out ma al lavoro per il recupero del suo infortunio; meno forse prevedibile Marco Belinelli che purtroppo all’indomani dei suoi 30 anni segna uno zero tondo sul tabellino personale in poco più di dieci minuti di gioco riportando solo due assist.

DENVER-LOS ANGELES LAKERS: 116-105

Tra le fila di Denver bene Augustin con 20 punti,  per Nurkic e Barton che insieme ne cantano 34 e in doppia cifra anche Sampson con 11 e Harris con 13. Tra i Lakers non bastano i 28 punti di Bryant messi a segno in 28 minuti di gioco e la tripla doppia di Randle con 13 punti, 10 assist e 18 rimbalzi.  

SACRAMENTO-PHOENIX: 116-94

Serata no per Phoenix che rimane in partita nel primo e nel quarto quarto, vincendo il primo e pareggiando l’ultimo, ma nelle frazioni intermedie fa ben poco. Serata esplosiva per Cousins che, in doppia doppia con 11 rimbalzi, sfiora il trentello (29 punti) seguito a 26 da Cauley – Stein.  Rondo 2 punti ma con i soliti ottimi assists, 12 contro i Suns.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *