NBA – I Pistons di Datome battono i Knicks e mettono a rischio coach Woodson

Il derby italiano disputato nella notte Nba se lo aggiudica Datome che con i suoi Pistons batte i Knicks di Bargnani per 92 a 86. A guidare Detroit, che era reduce da una sola vittoria nelle precenti quattro uscite, sono stati un super Stuckey al suo high stagionale con 21 punti e 5 assist partendo dalla panchina, Josh Smith con 19 punti e Greg Monroe, autore di una doppia-doppia da 16 punti e 11 rimbalzi. 

Per Datome invece solo 5′ e 3 punti frutto di uno 0/1 da due e un 1/1 da tre. A New York non basta un Anthony da 25 punti (8/20 dal campo) ma ben 7 palle perse (suo record in stagione) e un Jr Smith, uscito dalla panchina, da 18 punti (ma 2/8 da tre). Bargnani, dal canto suo, parte alla grande con 11 punti nei primi 14′ poi però scompare dalla partita grazie al lavoro difensivo della coppia Monroe-Drummond e concluderà con 13 punti e 6 rimbalzi con 6/10 da due e 0/2 da tre. 

Con questo risultato i Knicks (3-7) raccolgono la terza sconfitta di fila e sprofondano al penultimo posto ad Est davanti alla sola Milwaukee. E c’è chi è pronto a giurare su un prossimo esonero di coach Woodson.  

Gli altri risultati della notte
Wizards-Timberwolves 104-100
Heat-Hawks 104-88
Rockets-Celtics 109-85
Kings-Suns 107-104

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *