NBA: Un sontuoso Danilo Gallinari regala la vittoria ai Clippers contro Dallas

Danilo Gallinari
Danilo Gallinari regala la vittoria ai Clippers con la miglior prestazione dell’anno – ClutchPoints

I Los Angeles Clippers affrontavano i Dallas Mavericks nell’ultima sfida casalinga prima della paura per l’All-Star Game. Doc Rivers schierava lo stesso quintetto di due giorni fa contro i Bulls, con i neoacquisti Tobias Harris e Avery Bradley insieme con Danilo Gallinari, Milos Teodosic e DeAndre Jordan. La sfida si è chiusa con vittoria locale per 101-104.

La partita iniziava alla grande per i Clippers, con canestro dell’azzurro al primo possesso palla e successiva tripla di Teodosic. Anche Harris e Bradley trovavano il canestro, e quindi Danilo Gallinari segnava ancora una schiacciata ed una tripla, in una sfida nella quale i padroni di casa sembravano avere tutto sotto controllo. I Mavericks approfittavano di una serie di errori da parte dei Clippers per rimontare e portarsi in vantaggio, quando Lou Williams trovava DeAndre Jordan per l’alley-oop e Wesley Johnson riportava i Clippers in vantaggio dalla linea della tripla. Dirk Nowitzki trovava i primi due punti personali dalla lunetta, e Lou Williams chiudeva il periodo con un buzzer-beater che fissava il 28-32 per chiudere il quarto.

Scambio di canestri in avvio di secondo quarto, con Sam Dekker capace di trovare il canestro prima di tornare in panchina e cedere il suo posto a Danilo Gallinari, che segnava subito da due. L’azzurro toccava la doppia cifra grazie a una bella transizione, e Williams e Tobias Harris aumentavano il vantaggio locale, ma i Mavericks non mollavano. Gallo segnava ancora da oltre l’arco, e le due squadre andavano a riposo con vantaggio locale di 55-58 e Danilo Gallinari massimo realizzatore con 14 punti.

Dallas ritrovava il vantaggio in avvio di ripresa, e una tripla di Danilo Gallinari riportava avanti i suoi, anche se Dirk Nowitzki rispondeva dalla stessa distanza. L’azzurro segnava ancora, ma Wesley Matthews trovava tre triple consecutive che mettevano in difficoltà i Clippers. Doc Rivers era costretto a chiedere un time-out, cercando maggior intensità difensiva. DeAndre Jordan entrava in partita con un paio di belle giocate difensive, e Tobias Harris pareggiava i conti sul 72-72. Intercambio di canestri per chiudere il parziale, con i Mavericks che trovavano il canestro più facilmente. Il terzo quarto si chiudeva con Dallas avanti 78-82.

Nowitzki apriva l’ultimo parziale aumentando il vantaggio dei suoi, ma Avery Bradley accorciava le distanze con due centri consecutivi. Sam Dekker trovava la tripla del pareggio, ma Nowitzki segnava ancora. Nel frattempo rientrava in campo Danilo Gallinari, ma i Mavericks continuavano a segnare dalla lunga distanza. I Clippers si trovavano estremamente in difficoltà, quando Gallo superava quota 20 con 2/2 dalla lunetta. Matthews metteva a segno la sua settima tripla della partita e i padroni di casa si mantenevano in partita grazie ai tiri liberi. Una tripla di Gallo riportava i Clippers sul -1, raggiungendo il season-high con 26 punti. Poi l’azzurro faceva di tutto: perdeva il pallone, lo recuperava, subiva il fallo e portava avanti i suoi 101-102 continuando assolutamente impeccabile dalla lunetta quando mancavano 24 secondi alla fine dell’incontro. DeAndre recuperava un pallone in difesa, lanciava Bradley che segnava in contropiede. I Mavericks non riuscivano e segnare la tripla e la vittoria andava ai Clippers.

Un enorme Danilo Gallinari metteva a referto la miglior partita de quando indossa la maglietta dei Clippers, con 28 punti, frutto di 9/13 dal campo e un magnifico 4/5 in triple, 5 rimbalzi e 2 assist.

https://twitter.com/LAClippers/status/960739796904697856

271 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *