NBA – Danilo Gallinari vuole continuare per la buona strada

Danilo Gallinari Denver
Danilo Gallinari contento ma non appagato dopo la vittoria di Boston

Ieri avevamo sentito un Danilo Gallinari amareggiato dopo la brutta sconfitta dei suoi Nuggets contro i Detroit Pistons, ma il bello dell’NBA e del suo ritmo forsennato di partite è che c’è subito un’occasione per riscattarsi, e così è stato per Denver, vittoriosa in back-to-back contro i Boston Celtics.

L’emittente locale di Denver AltitudeTV ci ha riportato anche in questo caso le dichiarazioni dell’azzurro nel dopo partita. Gallo è apparso decisamente più soddisfatto rispetto alla notte precedente, ma non appagato: bisogna continuare per la retta via!

“È stata sicuramente la partita più completa giocata fino a questo momento in questa stagione, soprattutto a Boston e contro un’ottima squadra”.

Il playmaker congolese Emmanuel Mudiay era partito forte, con 24 punti nel primo quarto:

“È stato aggressivo, il pallone entrava, sono contento che abbia messo assieme una prestazione così e sono felice per la vittoria”.

La guardia Gary Harris tornava a occupare il suo posto nel quintetto titolare dopo cinque settimane di stop, una pedina fondamentale per la squadra:

Il suo rientro significa molto per noi, perché apporta tantissimo a questa squadra, sia offensivamente, ma soprattutto in difesa; è un’ottimo difensore e si nota la sua presenza, sono contento che sia tornato”.

I Nuggets hanno vinto tre partite in trasferta (anche perché per il calendario hanno giocato solo una volta in casa fino a questo momento), quanto è importante vincere fuori casa?

“È ottimo, però a volte facciamo registrare troppi alti e bassi e questo era stato il nostro problema l’anno scorso e sono sicuro che quest’anno faremo molto meglio. Dobbiamo avere meno alti e bassi durante le partite e durante la stagione”.

Una vittoria importante dopo una sconfitta bruciante con una squadra così giovane significa molto:

“Significa molto, sì, ma dobbiamo giocare così ogni sera. Anche l’anno scorso avevamo avuto tanti alti e bassi, ma eravamo stati capaci di vincere in partite difficili di back-to-back. Le squadre che giocano i playoff e lottano per il titolo non hanno tanti alti e bassi durante la regular-season, e quindi dobbiamo giocare come oggi in ogni occasione”.

I giocatori avevano avuto una riunione importante con lo staff tecnico dopo la sconfitta di Detroit, che ha sortito gli effetti sperati da coach Malone:

“Credo sia stato importante per tutti noi, però, come ho detto prima, se vogliamo essere una grande squadra, una squadra da playoff, va bene, è giusto rallegrarci per questa bella vittoria, però dobbiamo giocare così ogni partita… Tra due giorni abbiamo un’altra sfida, sempre in trasferta e contro una squadra forte come Memphis, e quindi, se non faremo le stesse cose che abbiamo fatto stasera, ci ritroveremo con lo stesso stato d’animo che avevamo ieri e sarebbe fare un passo indietro… Dobbiamo giocare sempre come abbiamo fatto oggi”.

Danilo Gallinari sembra un po’ un disco rotto, ma il concetto è chiaro: giocare al massimo sempre. I Nuggets 2016-17 hanno dimostrato di averne i mezzi per stupire, ora basta metterli in pratica.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *