fbpx

NBA-Belinelli unico italiano in campo nella notte ma gli Spurs perdono. NY e Detroit vincono senza Bargnani e senza Datome

kobevstimNella notte Marco Belinelli è stato l’unico italiano sceso in campo. I suoi Spurs hanno perso però all’overtime. I Knicks e i Pistons hanno conquistato due vittorie fuori casa.

 

San Antonio Spurs-Los Angeles Lakers 110-112: In una serata storica in quel di San Antonio tutti gli occhi erano puntati su Kobe Bryant che ha realizzato 22 punti e si trova ora a soli 9 da Michael Jordan nella classifica dei migliori realizzatori di tutti i tempi. Invece quasi a sorpresa Tim Duncan, nella stessa classifica, ha superato Jerry West al diciottesimo posto. Il match è stato vinto però dalla franchigia californiana grazie a un tiro vincente di Nick Young a pochi secondi dalla fine dell’over time. Per i Lakers si tratta dell seconda vittoria di fila. Per Marco 9 punti, 2 assist e un rimbalzo in 20 minuti di gioco.

Detroit Pistons-Phoenix Suns 105-103: Vittoria di misura per i Pistons trascinati dalle doppie doppie di Josh Smith (12 punti, 11 rimbalzi) e di Andre Drummond (23 punti, 14 rimbalzi). Per Detroit è la prima vittoria dopo 13 sconfitte, per Phoenix si tratta della quarta sconfitta consecutiva. Datome non ha giocato.

New York Knicks-Boston Celtics 101-95: I 42 punti combinati Stoudemire e Carmelo Anthony regalano la vittoria alla franchigia della Grande Mela sui Boston Celtics al TD Garden. Da segnalare però l’infortunio di Shumpert alla spalla che lo ha tenuto fuori dal campo per quasi tutta la partita. Per i Knicks è la prima vittoria dopo 10 sconfitte.

(Photo: sportingnews.com)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *