NBA: Beli ne fa 18, ma i suoi Spurs cedono contro i Rockets

Dopo essere diventato il migliore tiratore da 3 della Lega, Marco Belinelli conferma il suo ottimo momento di forma e realizza 18 punti con 3/7 da 2 e 4/6 da 3,

 

San Antonio Spurs – Houston Rockets 106-112

La squadra di Popovic cede per la prima volta in stagione di fronte il pubblico amico, complice un’ottima prestazione di Houston che sta incominciando a dimostrare tutto il suo potenziale. La partita rimane in equilibrio per un quarto prima che un parziale di 25-6 per gli ospiti porti i Rockets sul 55-32. Da lì in poi comincia la lenta rimonta degli Spurs, che guidati dal solito Parker (27 punti, 6 rimbalzi e 8 assist), riescono a rimettere la testa avanti sul 85-83 con 10 punti in fila di Belinelli. La partita diventa punto a punto e incomincia lo show di Harden: 17 dei suoi 31 punti arrivano nell’ultimo quarto. Gli Spurs riescono a rimanere a contatto, trovando un ottimo Duncan, ma “l’hack-Dwight” non funziona, visto che il lungo ex Lakers tira dalla lunetta con 5/8. San Antonio ha un paio di triple per rimanere a contatto, ma sia Belinelli che Ginobili sbagliano e gli Spurs sono costretti a cedere l’inviolabilità dell’AT&T Center.

Gli altri risultati della notte:

Washington – Atlanta 108-101
Clevaland – Chicago 97-93
Memphis – Brooklin 88-97
Dallas – Minnesota 106-112
Phoenix – Utah 104-112
Milwaukee – Boston 92-85

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *