Michael Jordan dona 1 milione di dollari alle Bahamas devastate dall’uragano Dorian

Risultato immagini per michael jordan bahamas

fox7austin.com

Dopo il passaggio dell’uragano Dorian che ha devastato la repubblica caraibica delle Bahamas, l’ex stella NBA e leggenda vivente della pallacanestro Michael Jordan, attuale proprietario dei Charlotte Hornets, ha promesso 1 milione di dollari in aiuti umanitari.

L’uragano Dorian ha infatti devastato parte dell’isola, provocando centinaia di dispersi e a oggi 50 vittime accertate dal ministero. La comunità internazionale non è rimasta indifferente e così come le singole personalità del mondo dello sport.

Queste le parole di MJ tramite un comunicato del suo portavoce.

“Sono devastato nel vedere la distruzione che l’uragano Dorian ha portato alle Bahamas, dove possiedo alcune proprietà e che ho la fortuna di visitare frequentemente. Il mio cuore si rivolge a tutti coloro che soffrono, e soprattutto a coloro che hanno perso i loro cari. Man mano che proseguiranno gli sforzi di risanamento e di soccorso, seguirò da vicino la situazione e lavorerò per identificare le organizzazioni senza scopo di lucro i cui fondi che verserò avranno il maggiore impatto. Il popolo delle Bahamas è forte e resistente e spero che la mia donazione possa essere di aiuto mentre lavorano per riprendersi da questa tempesta catastrofica.”

L’impegno di Michael Jordan ha seguito le rispettive donazioni da 100.000 dollari dei due giocatori caraibici militanti in NBA, Buddy Hield dei Sacramento Kings e Deandre Ayton dei Phoenix Suns.