Home NBA LeBron James e Kawhi Leonard guidano Lakers e Clippers: la stagione NBA va boicottata
LeBron James e Kawhi Leonard guidano Lakers e Clippers: la stagione NBA va boicottata

LeBron James e Kawhi Leonard guidano Lakers e Clippers: la stagione NBA va boicottata

0

Quella di ieri è stata una serata storica per la NBA, un gesto che segnerà per sempre il mondo dello sport e una decisione che avrà delle ripercussioni che andranno ben oltre la scelta di non scendere sul parquet: i Milwaukee Bucks hanno deciso di boicottare gara-5 del primo turno playoff contro gli Orlando Magic.

Da lì è iniziata una protesta che ha portato la NBA ad annunciare lo spostamento delle tre sfide previste.

La serata è proseguita poi con una riunione fiume tra tutti i giocatori ancora presenti all’interno della bolla e impegnati nelle sfide playoff. Un incontro che ha lasciato inevitabilmente molte questioni in sospeso e che verrà ripreso alle 11 di domani mattina orario della Florida (le 17 ore italiane) – in contemporanea con la riunione prevista tra i proprietari NBA.

I Los Angeles Lakers e i Los Angeles Clippers avrebbero espresso la volontà di boicottare definitivamente la stagione, abbandonando poi la sala al seguito di LeBron James.

Il n°23 gialloviola con Kawhi Leonard sono stati tra gli oratori di una riunione durata più di due ore e mezza, così come Patrick Beverley; uno dei principali fautori della richiesta di non tornare più sul parquet. James ha chiesto in maniera esplicita maggiore azione da parte dei proprietari delle franchigie riguardo le ingiustizie e le discriminazioni dovute al colore della pelle.

Udonis Haslem dei Miami Heat, prendendo la parola, ha osservato come sarebbe impossibile riprendere la stagione senza le due franchigie, anche se le altre società propendono per la ripartenza.

In realtà più che un voto sarebbe stato un sondaggio tra le varie parti, con una nuova riunione in mattinata, a quant riporta Adrian Wojnarowski di ESPN. Risulta comunque difficile che, questa notte, l’NBA torni immediatamente in campo.