fbpx

NBA – I Nets si impongono all’overtime sui Kings

 NBA - Slide

I Brooklyn Nets strappano la vittoria all’overtime conto i Sacramento Kings, tutto ciò nella splendida cornice di Pechino, gli entusiasti tifosi cinesi hanno assistito addirittura a 5 minuti in più di partita, potendo per una volta vedere dal vivo i campioni NBA.

 

Tra le fila dei Nets da segnalare l’assenza di Kevin Garnett, dall’altra parte, per i Kings, pesa il forfait di DeMarcus Cousins. Brooklyn subito avanti 32-21 a fine primo quarto, grazie ai 14 punti di Brook Lopez, nel secondo periodo però Sacramento prende in mano la gara e con un parziale di 36-16 va all’intervallo in vantaggio 57-48 sulla spinta di Darren Collison (16 punti a metà gara). Nella ripresa Brooklyn cambia totalmente volto, a partire dalla difesa, e con l’apporto della panchina (Plumlee 18 punti e 4 rimbalzi) torna a contatto con i Kings. Negli ultimi istanti del 4° quarto è una palla persa di Willie Reed a portare la partita all’overtime con una schiacciata aperta per Sacramento a meno di un secondo dalla fine. Nel supplementare Brooklyn allunga definitivamente e vince 129-117, fondamentali sono i 22 punti di Mirza Teletovic, per Sacramento invece buoni segnali da Ben McLemore (22) e Rudy Gay (21).

BROOKLYN NETS 129
Johnson 2, Teletovic 22, Lopez 16, Bogdanovic 11, Williams 13, Jack 10, Kirilenko 5, Anderson 6, Plumlee 18, Karasev 9, Teague 0, Jefferson 8, Jordan 5, Gutierrez 2, Reed 2.

SACRAMENTO KINGS 117
Gay 21, Landry 0, Thompson 7, McLemore 22, Sessions 9, Williams 10, Collison 18, Casspi 16, Hollins 0, Stauskas 9, Moreland 2, McCallum 3, Johnson 0.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *