Gallinari ed OKC sconfitti a Dallas

Nella notte italiana Danilo Gallinari ed i suoi Oklahoma City Thunder sono tornati in campo per la terza partita di preseason NBA all’American Airlanes Center di Dallas per sfidare i padroni di casa dei Mavericks, già affrontati settimana scorsa in quel di Tulsa (Oklahoma) nella gara inaugurale della stagione dei Thunder.
Se nel primo incontro OKC aveva avuto la meglio, grazie anche ad un Gallinari da 10 punti e 9 rimbalzi, la scorsa notte Dallas si è invece presa la rivincita imponendosi nettamente per 107-70.
Una sconfitta ampiamente pronostocabile per i Thunder considerate le illustri assenze di Chris Paul, Steven Adams e André Roberson.
Una delle poche note positive della serata per la franchigia dell’Oklahoma è stata però la presentazione dell’azzurro Danilo Gallinari, che in 22 minuti di gioco (restando a riposo per tutto l’ultimo quarto), ha collezionato 16 punti, 6 rimbalzi e 2 assist, chiudendo la partita con un 6/12 dal campo e un 2/4 da oltre l’arco dei tre punti. Il Gallo è stato l’unico giocatore di OKC a trovare ritmo in attacco, specialmente nel primo tempo, caricandosi la squadra sulle spalle e cercando di farla restare in scia ad una Dallas scatenata grazie al super duo europeo “Doncic-Porzingis” che ha messo a nudo tutte le difficoltà dei Thunder privi di due pedine fondamentali.
Nel post partita ai microfoni dei giornalisti, lo stesso Gallinari ha confermato tutte le difficoltà avute dalla sua squadra nel trovare il giusto ritmo offensivo, affermando che “Non siamo stati in grado di muovere la palla al momento giusto”.
Una sconfitta pesante a livello di punteggio e di prestazione per OKC e Gallinari, che potrà però servire per il futuro ad una squadra completamente rinnovata in estate.
Prossimo ed ultimo appuntamento con la preseason targata Thunder nella notte tra mercoledì e giovedì, quando OKC ospiterà alla Chesapeake Energy Arena i Memphis Grizzlies.

Danilo Gallinari
Danilo Gallinari al Media Day dei Thunder – Credit: Thunder (Live stream)