fbpx

NBA – Gallinari è scatenato ed i Thunder espugnano Minneapolis

Danilo Gallinari
Danilo Gallinari e Chris Paul. decisivi per la vittoria di OKC – Zack Beeker (OKC Thunder)

Tornano immediatamente alla vittoria gli Oklahoma City Thunder di Danilo Gallinari, che dopo la sconfitta coi Lakers, nella notte italiana si impongono per 117-104 in casa dei Minnesota Timberwolves.
Con questo successo i Thunder salgono a quota 23 vittorie stagionali, consolidando così il settimo posto nella Western Conference e cercando di restare in scia alle squadre appena davanti a loro in classifica.
Partita che OKC inizia col freno a mano tirato e ad approfittarne sono i T’Wolves, subito in grado di portarsi in vantaggio 20-14. I Thunder si svegliano e reagiscono, chiudendo il quarto sotto di sole tre lunghezze.
Nella seconda frazione gli ospiti sono più continui e grazie ad un Gallinari da 14 punti nel solo primo tempo, tornano negli spogliatoi in vantaggio di tre punti, sul punteggio di 63-60.
Una volta rientrati in campo, i Thunder ricominciano da dove avevano concluso, riuscendo ad allungare in maniera decisiva, arrivando a toccare anche il +18 sull’86-68. Minnesota prova a non uscire dalla partita e grazie alle triple del rookie Naz Reid, all’ultima pausa il risultato è +13 Thunder sul 92-79.
Il quarto quarto è di puro controllo per OKC, che mantenendo il sangue freddo conduce tranquillamente la gara fino alla sirena conclusiva.
Prestazione praticamente perfetta dell’azzurro Danilo Gallinari, che in poco più di 33 minuti realizza 30 punti (massimo in carriera con la maglia dei Thunder e season high) tirando con un ottimo 8/12 dal campo, 3/4 da oltre l’arco dei tre punti ed un eccelso 11/12 ai liberi. A questi 30 punti Danilo aggiunge anche 4 rimbalzi, un assist e un recupero, contribuendo in maniera decisiva alla vittoria dei suoi.
La scena al Gallo viene però rubata dal suo compagno di squadra Shai Gilgeous-Alexander, che realizza la prima tripla doppia per OKC dall’addio di Westbrook. Una tripla doppia impressionante per una guardia. Infatti il numero 2 dei Thunder chiude con 20 punti, 20 rimbalzi e 10 assist, diventando così il terzo giocatore nel ruolo di guardia a realizzare una triple-double con almeno 20 punti e 20 rimbalzi a referto, raggiungendo proprio Rusell Westbrook e Ben Simmons. Inoltre Gilgeous-Alexander è diventato il quarto giocatore della storia NBA a far registrare una prestazione da 20 punti e 20 rimbalzi al secondo anno di carriera. Solamente Shaquille O’Neal, Charles Barkley e Oscar Roberson erano riusciti prima d’ora in questo risultato straordinario.                                      Dopo questa bella vittoria in trasferta, ora per OKC ci sarà un filotto di tre partite consecutive in casa. Alla Chesapeake Energy Arena i Thunder ospiteranno i Toronto Raptors, i Miami Heat e i Portland Trail Blazers. Tre partite complicate, che saranno determinati per il proseguo della stagione.