NBA: I Clippers di Danilo Gallinari ci provano fino alla fine ma cadono con Portland

Danilo Gallinari Los Angeles Clippers
Danilo Gallinari – Credit: LA Clippers

Continua la crisi di risultati dei Los Angeles Clippers, che raccolgono la sesta sconfitta nelle ultime cinque partite. La compagine di Danilo Gallinari ha perso in casa contro i Portland Trail Blazers, un rivale diretto per la corsa ai Playoffs nella Western Conference, per 131-127.

Dopo un primo quarto tutto per la squadra ospite (37-29), nel secondo parziale i Clippers hanno rimontato e preso il sopravvento, andando all’intervallo con due punti di vantaggio (58-60). Un pessimo terzo quarto per i padroni di casa, sommersi dalle triple di Damian Lillard (39 punti con 6/7 da oltre l’arco per lui e 5 triple nel terzo parziale), ha fissato il risultato dopo tre quarti di gioco sul 100-88.

Nell’ultimo parziale i ragazzi di Doc Rivers hanno ricominciato a giocare bene in difesa, e l’ispirazione di Tobias Harris (39 punticareer-high – e 11 assist), la grinta del rookie Shai Gilgeous-Alexander (career-high anche per lui con 24 punti) e la versatilità di Danilo Gallinari hanno riportato sotto la squadra fino al -1 dopo una tripla del Gallo. Un paio di decisioni arbitrali dubbie (tra cui un fallo oltre la linea non fischiato allo stesso Gallinari) e la concretezza dei giocatori dei Blazers dalla lunetta hanno fatto pendere l’ago della bilancia verso la squadra ospite.

Danilo Gallinari ha chiuso la sua prestazione con 22 punti (2 triple), 5 rimbalzi e 3 assist, risultando ancora una volta impeccabile dalla lunetta con 8/8. La prossima partita dei Clippers sarà in programma tra due giorni sempre in casa contro i Dallas Mavericks. La vittoria inizia ad essere davvero necessaria, soprattutto per il morale.