fbpx

NBA: I Clippers di Danilo Gallinari (20 punti) vincono facile con i Knicks

Danilo Gallinari Los Angeles Clippers
Danilo Gallinari – Credit: LA Clippers

Dopo l’importante vittoria dei Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari a Sacramento, per consacrare la posizione Playoffs era fondamentale ripetersi in casa contro i New York Knicks. E i ragazzi di Doc Rivers ci hanno messo ben poco ad archiviare la pratica. Alla fine la partita si è conclusa 107-128.

Danilo Gallinari è partito alla grande, con 9 punti nei primi istanti della sfida, poi si è scaldato Landry Shamet: il rookie arrivato da Philadelphia ha messo a segno 6 triple su 7 tentativi nel primo parziale. L’ottima percentuale di realizzazione si è estesa a tutto il roster, e gli impotenti Knicks non hanno potuto far altro che constatare come il divario aumentava a dismisura. +10, +20, +30 a metà del secondo quarto. Gallo è rientrato con un bel 2+1 che l’ha portato in doppia cifra, e Landry Shamet ha continuato il suo show personale. L’azzurro ha segnato anche lui dalla lunga distanza e le due squadre sono andate negli spogliatoi con i Clippers avanti addirittura 46-82.

I New York Knicks hanno tentato una timida reazione in avvio di ripresa, ma i Clippers hanno continuato a divertirsi in campo e Danilo Gallinari ha raggiunto i 20 punti personali con una tripla e una schiacciata. Dopo una fase piuttosto rilassata da parte dei padroni di casa, il periodo di è chiuso sul 78-101. Montrezl Harrell è stato il protagonista dei Clippers nell’ultimo quarto. Con il vantaggio ormai più o meno fissato sulla ventina di punti, Rivers ha dato spazio ai più giovani.

Danilo Gallinari ha chiuso la sua sfida con 20 punti (5/9 dal campo, 3 triple), 7 rimbalzi e 4 assist in 23 minuti. Meglio di lui ha fatto solo Shamet, con 21 punti frutto dell’irreale 7/11 in triple. In tutto i Clippers hanno realizzato 19/35 (54.3%) dalla linea dei tre punti.