Home NBA NBA: Capodanno da sogno per Danilo Gallinari; vince anche Belinelli
Danilo Gallinari - Credit: OKC Thunder NBA: Capodanno da sogno per Danilo Gallinari; vince anche Belinelli

NBA: Capodanno da sogno per Danilo Gallinari; vince anche Belinelli

0

Notte di Capodanno da ricordare per gli azzurri impegnati in NBA. I San Antonio Spurs di Marco Belinelli battono i Golden State Warriors all’overtime per 113-117 e gli Oklahoma City Thunder vincono contro i Dallas Mavericks per 101-106 grazie a un Danilo Gallinari decisivo sia in attacco che in difesa. L’azzurro, rientrato dopo aver perso quattro partite per una distorsione alla caviglia, è stato il miglior realizzatore dei suoi, e una sua giocata difensiva su Luka Doncic in chiusura di partita è risultata determinante ai fini del risultato.

Ripassiamo quanto avvenuto sui due campi e il contributo degli italiani.

Golden State Warriors @ San Antonio Spurs 113-117

C’è voluto un overtime agli Spurs di Marco Belinelli per avere la meglio sugli Warriors, sempre senza le loro pedine chiave. Dopo i 48 minuti regolamentari il risultato si è fermato sul 100-100, poi San Antonio ha trovato l’allungo decisivo nei cinque minuti supplementari, grazie ai canestri di Bryn Forbes, Patty Mills e Dejounte Murray. Per Marco Belinelli 12 minuti in campo con 3 punti (1/2 in triple) e un assist. Migliore dei suoi DeMar DeRozan con 24 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e 3 rubate. Per Golden State Grande prestazione di Alec Burks, autore di 28 punti, 4 assist e 4 rimbalzi.

Dallas Mavericks @ Oklahoma City Thunder 101-106

Terza vittoria consecutiva, settima nelle ultime otto partite per i Thunder di Danilo Gallinari, che è rientrato in campo dopo aver saltato quattro gare per una distorsione alla caviglia. Notte di Capodanno speciale per l’azzurro, che assieme ai suoi compagni ha dato vita a una sfida scoppiettante contro i Mavs di Luka Doncic.

Gli ospiti sono partiti meglio, chiudendo il primo quarto avanti 32-20, ma i locali sono riusciti a rimontare prima dell’intervallo, per andare a riposo sul -1 (51-50). Ottimo terzo quarto di OKC e del Gallo, ma poi Dallas, guidata da Luka Doncic, si è rifatta sotto, tornando avanti nell’ultimo e decisivo parziale. Come spesso accade con la nuova squadra di Danilo Gallinari, la partita si è decisa nelle giocate finali, e mentre Chris Paul è risultato determinante con i suoi canestri dalla media distanza, l’ala di Graffignana ha fatto il suo con una giocata difensiva sull’asso sloveno in occasione dell’ultimo possesso utile per i Mavericks. Doncic, autore di 35 punti, 10 rimbalzi e 7 assist fino al momento, non è riuscito a trovare il tiro, bloccato dai 2.08 di Gallinari, e per OKC è arrivato un altro esilarante successo.

Danilo Gallinari, che ha messo a referto 20 punti (8/14 al tiro), è stato il top-scorer dei suoi assieme a Dennis Schroeder. Per l’azzurro anche 3 rimbalzi, due assist e una rubata. Sei uomini in doppia cifra tra i ragazzi di Billy Donovan, con doppia doppia per Shai Gilgeous-Alexander (19 punti, 10 rimbalzi), Nerlens Noel (12-12) e Steven Adams (10-12).

Aria di festa in Oklahoma: la vittoria numero 18 mantiene la squadra saldamente in posizione Playoff, settima a Ovest. Anche gli Spurs, che hanno conquistato il 14º successo stagionale, dormono nella zona che conta, agganciando l’ottavo posto.

[Immagine di copertina: Zack Beeker (OKC Thunder)]