Home NBA Bargnani c’è ma New York cade ancora sotto i fischi del Garden

Bargnani c’è ma New York cade ancora sotto i fischi del Garden

0

Altra prestazione deludente per i Knicks che cadono ancora in casa per 110-90 contro gli Atlanta Hawks. Non basta la scusa dell’assenza per infortunio di World Peace, Bargnani in attacco si fa sentire ma viene servito molto poco dai due realizzatori principali Jr Smith e Melo.  Stoudemire appare sempre più un ex giocatore e Atlanta prende fiducia con un parziale di 12-1 ma col rientro in campo di Bargnani e grazie a Melo New York riesce ad andare alla pausa lunga con sole 3 lunghezze di svantaggio. Nella ripresa Bargnani fa il suo ma la confusione regna sovrana e si becca pure un tecnico per proteste mente gli Hawks scappano. Nel quarto finale la difesa della squadra di casa torna inguardabile e gli Hawks scappano fino al +17 e sotto una pioggia di fischi Woodson mette in campo le riserve in quella che ormai è la quinta sconfitta casalinga consecutiva.
New York: BARGNANI 16 (4/7 da due, 1/4 da tre e 5/6 ai liberi), con nove rimbalzi, due assist e due stoppate in 28’. Anthony 23 (7/17, /4). Rimbalzi: Anthony 12. Assist: Felton 5.
Atlanta: Teague 16 (5/8, 0/1), Korver 15. Rimbalzi: Millsap 13. Assist: Mack 12.