Home Nazionale Mondiale Girone D: Lituania senza pietà sulla Corea,Slovenia ancora imbattuta,l’Australia passa il turno

Mondiale Girone D: Lituania senza pietà sulla Corea,Slovenia ancora imbattuta,l’Australia passa il turno

0

Primi verdetti per quanto concerne il Gruppo D in questi Mondiali di Spagna,con la Slovenia ancora imbattuta e prima nel girone,Lituania ed Australia strappano la qualificazione matematica con le vittorie su Corea e Messico

.Analizziamo le gare:

 

LITUANIA – COREA DEL SUD 79-49

Dopo una prima parte di gara che vede la sorprendente Corea giocarsela contro i maestri lituani,coach Kazlauskas striglia i suoi a dovere nell’intervallo e i gialloverdi piazzano un terribile parziale di 18-4 che spacca in due la gara.Principali bocche da fuoco sono Juskevicius (20 punti),Motiejunas (18 punti) e il granitico Valanciuns (12 punti). Ai coreani non bastano le ottime prestazioni,sopratutto nei primi due quarti di gara, di Moon e J.Kim che chiudono il match con rispettivamente 15 e 12 punti infilati nel cesto.

 

SLOVENIA – ANGOLA 93-87

Vince e resta in vetta al girone non senza difficoltà la Slovenia dei fratelli Dragic al cospetto dei campioni d’Africa dell’ Angola ,in partita fino alla fine e che creano non pochi grattacapi al team biancoverde.Un match in grande equilibrio nei primi due quarti di gioco chiusi sul punteggio di 44-43.Gli angolani trascinati da un ispiratissimo Fortes (21 punti) restano in vita anche nella seconda parte di gara prima che un parziale di 10-0 firmato Lorbek-Kloubucar regali un margine di sicurezza sufficiente per la vittoria. Sugli scudi per gli sloveni ci sono infatti Lorbek con 17 punti e il solito Goran Dragic che ne aggiunge 12. Nel team africano buone le performances di Moreira (20 punti) e Moore (17 punti).

 

MESSICO – AUSTRALIA 62-70

Concludiamo questo recap con l’affermazione dell’Australia sul Messico che vale il passaggio del turno per gli “aussie”.Prima parte di gara con i due team che si fronteggiano ad armi pari, ad uno scatenato Baynes sotto le plance rispondono gli esterni messicani a suon di triple,prima Gutierrez e poi Mendez (10 punti per entrambi a fine partita) e all’intervallo lungo il punteggio recita 32-33.A spezzare la gara in due ci pensa però Broekhoff con quattro triple che regalano un cospicuo vantaggio ai gialloverdi (45-59). I messicani non mollano,si riavvicinano con un break di 10-0 firmato Ramos, ma non riescono mai nell’aggancio e ora vedono in bilico la loro qualificazione al prossimo turno

Messico: Ayon 11 ,Gutierrez, Mendez 10

Australia: Baynes 21, Broekhoff 12, Newley 10