Home Nazionale Giampaolo Ricci sul debutto Azzurro: “Ho preso palla e ho tirato. Alla fine mi tremavano le mani.”

Giampaolo Ricci sul debutto Azzurro: “Ho preso palla e ho tirato. Alla fine mi tremavano le mani.”

0
L'immagine può contenere: una o più persone e persone che praticano sport
Due ore di volo per raggiungere Danzica, dove domenica sera l’Italia affronterà la Polonia nella seconda gara della quinta finestra di qualificazione al Mondiale 2019. Gli Azzurri, reduci dalla bella prestazione di ieri sera contro la Lituania (70-65) in un PalaLeonessa gremito, hanno bisogno di una vittoria per mettere dalla loro parte anche la matematica e staccare il pass per la Cina con due partite di anticipo. In caso di sconfitta contemporanea di Croazia (in Lituania) e Ungheria (in casa contro i Paesi Bassi) l’Italia potrebbe anche permettersi di perdere contro i polacchi e festeggiare ugualmente la qualificazione.

La squadra, che dopo il match di Brescia ha salutato Candi, Moraschini e Tessitori, ha accolto Andrea Cinciarini, proveniente da Kaunas dove l’Olimpia nel tardo pomeriggio di ieri ha giocato contro lo Zalgiris in Eurolega. Sono dunque 14 gli uomini a disposizione del CT Sacchetti per la delicata trasferta in terra polacca. Gli avversari, che ieri hanno spazzato via i Paesi Bassi a Den Bosch con un rotondo 105-78 sono in piena corsa per il Mondiale e saldamente al terzo posto del girone J dietro la Lituania (certa del pass già da settembre) e l’Italia, seconda con 7 vittorie e 2 sconfitte. Ancora in gioco la Croazia, che ieri ha battuto in casa l’Ungheria, ora costretta a vincere almeno due partite su tre. Gli olandesi, ormai sull’orlo dell’eliminazione hanno sole 3 vittorie a fronte di 6 sconfitte.

Esordio da favola per Giampaolo “Pippo” Ricci, capace di piazzare una tripla pochi secondi dopo il suo ingresso in campo alla primissima presenza in Nazionale. “Ho preso la palla, ho tirato – ha detto – . Non ci ho pensato e non l’ho neanche vista entrare perché c’erano le luci. E’ stata una scossa d’adrenalina incredibile. Quando sono rientrato negli spogliatoi a fine partita mi tremavano le mani. Esultare in panchina, fare parte della Nazionale… lo ricorderò per sempre. Abbiamo dimostrato tanta maturità, la Lituania è stata sempre viva, ma noi siamo stati bravi nell’ultimo quarto a cercare la vittoria più di loro. Il pubblico ci ha dato una gran mano, è stata una partita pazzesca”.

Questo pomeriggio gli Azzurri sosterranno la prima seduta di allenamento alla ERGO Arena. Domani, sabato primo dicembre, il CT comunicherà i 12 che scenderanno in campo alla a Danzica (ore 20.15, diretta su Sky Sport).

I 14 a disposizione del CT

#4 Pietro Aradori (1988, 196, A, Segafredo Virtus Bologna)
#5 Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, Movistar Estudiantes Madrid – Spagna)
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, Umana Reyer Venezia)
#7 Luca Vitali (1986, 201, P, Germani Basket Brescia)
#12 Ariel Filloy (1987, 190, P, Sidigas Avellino)
#13 Simone Fontecchio (1995, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 201, A, Vanoli Cremona)
#20 Andrea Cinciarini (1986, 193, P, A|X Armani Exchange Milano)
#23 Awudu Abass (1993, 200, A, Germani Basket Brescia)
#27 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)
#31 Michele Vitali (1991, 196, G, MoraBanc Andorra – Spagna)
#32 Christian Burns (1985, 203, A/C, A|X Armani Exchange Milano)
#33 Achille Polonara (1991, 205, A, Banco di Sardegna Sassari)
#41 Brian Sacchetti (1986, 200, A, Germani Basket Brescia)

FIBA WORLD CUP 2019 QUALIFIERS #FIBAWC
Girone J: Italia, Lituania, Polonia, Paesi Bassi, Croazia, Ungheria

Prima giornata – 14 settembre 2018
Italia – Polonia 101-82
Paesi Bassi – Ungheria 59-74
Croazia – Lituania 83-84

Seconda giornata – 17 settembre 2018
Ungheria – Italia 63-69
Lituania – Paesi Bassi 95-93
Polonia – Croazia 79-74

Terza giornata – 29 novembre 2018
Italia – Lituania 70-65
Paesi Bassi – Polonia 78-105
Croazia – Ungheria 74-69

Quarta giornata – 2 dicembre 2018
Polonia – Italia (20.15, ERGO Arena, Danzica – diretta su SkySport)
Lituania – Croazia (19.30, Siemens Arena, Vilnius)
Ungheria – Paesi Bassi (16.00, Tuskecsarnok, Budapest)

Quinta giornata – 22 febbraio 2019
Italia – Ungheria
Paesi Bassi – Lituania
Croazia – Polonia

Sesta giornata – 25 febbraio 2019
Lituania – Italia
Polonia – Paesi Bassi
Ungheria – Croazia

La classifica del Girone J*

Lituania 17 punti** (8/1)
Italia 16 (7/2)
Polonia 14 (5/4)
Croazia 13 (4/5)
Ungheria 13 (4/5)
Paesi Bassi 12 (3/6)

*FIBA assegna due punti per la vittoria e uno per la sconfitta
** già qualificata

Ufficio Stampa Fip