EuroBasket2013 – La cattiva sorte non abbandona gli azzurri. Infortunio per Gigi Datome

Gigi Datome

Sembra davvero una spedizione stregata quella della truppa azzurra impegnata a prepararsi per la massima competizione europea al via in Slovenia dal 4 al 22 Settembre. Dopo gli infortuni di Danilo Gallinari e Daniel Hackett, costretti a dare forfait, e il focolaio di polmonite per Andrea Bargnani, che lo tiene fermo ancora ai box e fortemente in dubbio, ecco arrivare durante la partita ad Anversa ,nella giornata di ieri tra Italia-Polonia, l’infortunio al piede sinistro per Gigi Datome costretto ad uscire anzi tempo dal campo. Quest’oggi ci saranno ulteriori accertamenti.

 

Piove sul bagnato dunque in casa azzurri. Le certezze del gruppo, imbattuto l’anno scorso nelle qualificazioni agli Europei, sembrano pian piano svanire assieme ai suoi protagonisti costretti a rimanere fermi al palo a causa dei vari acciacchi. L’ultimo, in ordine cronologico, ha colpito il neo giocatore dei Detroit Pistons Gigi Datome. Al 7′ minuto di gioco, Gigi in seguito ad uno scontro sul parquet di gioco ha dovuto abbandonare il campo tra la preoccupazione dei medici e dello staff italiano. Sul proprio profilo Facebook, a distanza di qualche ora, è lo stesso giocatore a cercare di delucidare i tifosi azzurri sulle sue condizioni, scrivendo così: #italbasket day25, storta al piede sinistro, domani appena torno in Italia farò gli esami. Grazie a tutti per i messaggi di sostegno!

Sarà dunque una giornata forse decisiva per le speranze della Nazionale, in quanto in caso di esito positivo della diagnosi a cui si sottoporrà Datome, rischia seriamente di veder compromesse le proprie possibilità e velleità di andare avanti il più possibile ad Euro2013, prima ancora che il torneo cominci. Non resta quindi che incrociare le dita e sperare che per Gigi non sia nulla di grave. Abbiamo bisogno di lui, come di Andrea Bargnani ai quali tutti noi facciamo un grosso in bocca al lupo di pronta guarigione! Forza Azzurri!!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *