Home Italy in Europe Italy in Europe: La Penya batte il Baskonia di Achille Polonara sulla sirena
Achille Polonara - ACB Photo/D. Grau Italy in Europe: La Penya batte il Baskonia di Achille Polonara sulla sirena

Italy in Europe: La Penya batte il Baskonia di Achille Polonara sulla sirena

0

BADALONA – Il Baskonia di Achille Polonara ha visitato il parquet del Joventut Badalona in occasione della settima giornata di Liga ACB. Sfida tra due squadre che hanno iniziato bene sia in campionato che in Europa, con la Penya che martedì aveva battuto la Reyer Venezia in EuroCup, mentre il Baskonia aveva “riposato” per la sospensione della sfida di Eurolega contro l’Alba Berlino. La sfida è stata decisa a favore dei padroni di casa 83-82 da un buzzer-beater di Bassas.

Il silenzio spettrale del Pavelló Olímpic a porte chiuse ha accolto il salto d’inizio, con Achille Polonara sceso in campo in quintetto come di consueto. Luca Vildoza e Ante Tomic hanno messo a segno i primi due canestri, e Polonara ha poi segnato il 4-4. Due triple consecutive de Ferrán Bassas hanno distanziato il Joventut, ma ci ha pensato ancora Polonara a riavvicinare il Baskonia. Sfida equilibrata con canestri da una parte e dall’altra, con il primo quarto chiuso sul 26-19 dopo l’ennesima tripla di Bassas, autore di 14 punti con 4/5 in triple nei primi 10 minuti.

Avvio di secondo quarto marcato dalle difese; una tripla di Pau Ribas ha portato il Joventut sul +10 (36-26) costringendo Dusko Ivanovic al time-out. Sul 44-31 per i padroni di casa, è tornato in campo Achille Polonara. 47-32 il risultato all’intervallo a favore della bella squadra allenata da Carles Duran.

Achille Polonara è andato a segno anche in avvio di ripresa, ma i baschi hanno continuato a soffrire in difesa su Ante Tomic. Il terzo fallo di Diop ha convinto Ivanovic ha buttare in mischia il gigante Youssoupha Fall, ma nella prima giocata anche lui ha commesso fallo sul centro croato del Joventut. Polonara e Fall sono andati a segno, ma il Baskonia non è riuscito a ridurre lo svantaggio. tornato al +15 dopo una tripla di Brodziansky. Una schiacciata di Polonara ha cercato di scuotere i suoi, che hanno ridotto il gap a 62-53 dopo 30 minuti di gioco.

Pierria Henry ha dinamizzato l’attacco del Baskonia, e Achille Polonara ha rimesso il suoi in partita con il canestro del -5, quindi cinque punti consecutivi dello scatenato Henry hanno pareggiato l’incontro. Rokas Giedraitis ha portato il Baskonia avanti, ma la tripla di Ribas ha ristabilito il dominio locale. Ancora Henry dai 6.75 ha riportato avanti il Baskonia. Xabi López-Arostegui ha pareggiato i conti dopo un gancio di Polonara, ma ci ha pensato Fall, una volta prese le misure a Tomic, a pungere per gli ospiti. Finale da infarto, con 80-81 sull’elettronico e 30 secondi da giocare. Henry ha fatto 1/2 dalla lunetta e una tripla di Ferrán Bassas sulla sirena ha regalato un incredibile vittoria ai padroni si casa.

Bassas è stato il gran protagonista della sfida, con 19 punti, 9 assist e 4 rimbalzi (28 di valutazione), mentre Tomic è stato il top-scorer (23 punti). Da parte del Baskonia, non sono bastati i 24 punti di Pierria Henry a portare a termine la rimonta. Ottima la prova di Achille Polonara, che ha messo a referto 14 punti, 4 rimbalzi e 2 assist (15 di valutazione).