Italy in Europe: Il Panathinaikos vince il derby con l’Olympiacos, pochi minuti per Alessandro Gentile

KC Rivers, Panathinaikos, 2016-12-21
K.C. Rivers è stato l’autentico mattatore del derby greco

Il Panathinaikos si è imposto per 72-59 all’Olympiacos nel derby del campionato greco disputato lunedì sera all’OAKA. Dopo un primo quarto favorevole agli ospiti (12-20), i padroni di casa avevano rimontato nel secondo periodo con un parziale di 19-8. Il terzo quarto era terminato in parità, e la compagine allenata da Xavi Pascual era riuscita a far sua la partita grazie all’impulso dell’ultimo quarto, accendendo gli animi del focoso pubblico presente nel palazzetto della capitale greca.

K.C. Rivers è stato l’autentico mattatore dell’incontro, con 26 punti (4/6 in tiri da due punti e 6/10 in triple) e 9 rimbalzi, dei quali tre offensivi. In una partita dominata dalle difese e con un punteggio così basso, la grande giornata della guardia ex Real Madrid ha fatto la differenza. Bene anche Chris Singleton, autore si 20 punti (4/5 dalla lunga distanza).

Da parte dell’Olympiacos, plagato di infortuni, migliori in campo Georgios Printezis (14 punti, 6 rimbalzi) e Kostas Papanikolau (13 punti, 5 rimbalzi).

Poca gloria per i colori azzurri. Mentre Daniel Hackett è fuori da tempo per infortunio, Alessandro Gentile è apparso con la maglietta verde del Panathinaikos per meno di 3 minuti, senza incidere minimamente sulla sfida.

Il Panathinaikos raggiunge così gli eterni rivali in testa alla classifica a quota 14 vittorie e 1 sconfitta. L’unica debacle della squadra di Xavi Pascual era stata proprio contro l’Olympiacos nel girone d’andata, quando gli uomini di Ioannis Sfairopoulos si erano imposti con 25 punti di differenza, che permettono loro di mantenere il primo posto grazie alla differenza punti.

3 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *