Italy in Europe: Debutto vittorioso per Michele Vitali, MVP a tutto campo

Michele Vitali
Michele Vitali, MVP nella vittoria nell’Andorra – ACB Photo/A. Martín

È iniziata ufficialmente la nuova avventura in ACB per Michele Vitali. Il suo MoraBanc Andorra ha affrontato l’UCAM Murcia nella prima giornata di campionato, in programma venerdì sera. E la nuova stagione è partita nel migliore dei modi per il bolognese, autore di una prova a tutto campo nella vittoria dei suoi per 78-76. Con 11 punti (2/4 in triple), 3 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi e 14 di valutazione, è stato l’MVP della sfida.

L’azzurro è sceso in campo con il quintetto titolare, anche se i rivali sono partiti meglio. Michele Vitali ha trovato presto il suo primo canestro in un campionato straniero, mettendo a segno il centro del momentaneo 7-7. Il primo quarto si è chiuso con vantaggio ospite per 22-24. In avvio di secondo periodo i padroni di casa hanno cambiato completamente il chip, e con un parziale di 16-0 si sono portati comodamente avanti in pochi minuti. Anche il bolognese, sempre in campo, ha detto la sua con un altro canestro e un bell’assist trovando Shayne Whittington liberato sotto canestro. I murciani non si sono dati per vinti e sono riusciti a ridurre il gap rimettendosi in partita. Dylan Ennis ha rischiato di mettere a segno il canestro della  giornata, ma il suo buzzer-beater lanciato dal suo campo è stato decretato fuori tempo. Le due squadre sono andate negli spogliatoi sul 43-35.

L’UCAM Murcia ha aggredito la partita in avvio di ripresa, ma proprio quando la squadra ospite si è avvicinata nel marcatore, Andrew Albicy ha trovato la terza tripla personale per tornare a mettere tre possessi di vantaggio per i suoi. Ibón Navarro ha ributtato in mischia Michele Vitali verso metà parziale e l’emiliano ha ripagato la fiducia mettendo a segno due triple consecutive, che hanno contribuito a rilanciare la compagine del principato sul +10. Il Murcia è riuscito a rimontare per l’ennesima volta, con Kevin Tumba dominante sotto canestro in fase di rimbalzo e difensiva. Il centro ha collocato una stoppata anche su Vitali. Il risultato alla fine del terzo quarto è stato di 60-58.

Michele Vitali è stato schierato in campo anche in apertura dell’ultimo e decisivo parziale, nel quale i padroni di casa hanno aperto una piccola breccia, rimarginata poi dagli ospiti. Il rimbalzo offensivo ha dato vita al Murcia, che dopo numerose opportunità è riuscito a pareggiare a 64. Il pubblico della “Bombonera” di Andorra la Vella ha animato i propri beniamini, sospingendoli a ritrovare un certo vantaggio. 1/2 dalla lunetta per Vitali per il +5 a un minuto e mezzo dalla fine. Un 2+1 del Murcia ha regalato emozioni fino alla fine, con l’Andorra impreciso nei tiri liberi. Charlon Kloof ha segnato il 76-75 in penetrazione, e una palla persa ha regalato al Murcia il possesso; il successivo 1/2 dalla lunetta ha pareggiato i conti. Con pochi secondi sull’elettronico Oliver Stevic ha messo a segno il game-winner del definitivo 78-76.