Italy in Europe – Spain: L’Unicaja batte il Joventut e resta capolista, seguita da Real Madrid e Bilbao

Emozionante più che mai la 20ª giornata della Liga Endesa. Abbiamo già raccontato la vittoria dell’Estudiantes di Pietro Aradori e la sconfitta del Manresa dove oggi ha debuttato Peppe Poeta. Diamo ora uno sguardo al resto della 20ª giornata della Liga Endesa.

La capolista Unicaja Malaga ha portato a casa una vittoria sofferta avendo la meglio sul Joventut Badalona per 81-77 e si mantiene imbattuta in casa. Migliore in campo per i padroni di casa la guardia islandese Jon Stefansson (16 punti e 20 di ranking a referto), mentre tra i catalani brillò Sergi Vidal (16 punti, 23 di ranking).

Il Real Madrid, vittorioso contro il fanalino di coda Montakit Fuenlabrada per 86-69, si mantiene secondo. Vittoria facile nel derby alla quale hanno partecipato attivamente tutti i 12 uomini a disposizione di coach Pablo Laso.

Trionfo anche per il FC Barcelona, che non ha avuto troppi problemi a sbarazzarsi dell’Iberostar Tenerife per 87-79. Migliore in campo lo sloveno Bostjan Nachbar, autore di 24 punti. Si è rivisto in pista Juan Carlos Navarro, recuperato dal suo infortunio. Torna alla vittoria fuori casa il Valencia Basket, al quale il cambio di allenatore sembra aver fatto bene. I taronja hanno battuto il Rio Natura Monbus a Santiago di Compostela 62-73, palazzetto che fino ad ora solo il Gran Canaria era riuscito ad espugnare. Il solito Pau Ribas, con 15 punti, 4 rimbalzi e 4 assist (22 di ranking) è stato il trascinatore dei suoi.

Partita spettacolare a Vitoria, dove si è vista la miglior versione del Laboral Kutxa Baskonia della stagione: i baschi hanno strapazzato l’Herbalife Gran Canaria 109-70, con un Tornike Shengelia stellare: per il georgiano 25 punti, 7 rimbalzi e 35 di ranking.

MVP della giornata è stato Dani Díez, ala del Gipuzkoa Basket, che con i suoi 32 punti (36 di ranking) è stato fondamentale per la vittoria della sua squadra sul parquet del MoraBanc Andorra con il punteggio di 77-88.

Seconda vittoria consecutiva dopo il cambio d’allenatore per il Baloncesto Sevilla, che abbandona così l’ultimo posto in classifica. Gli andalusi hanno vinto in trasferta contro il CAI Zaragoza 97-99 dopo un overtime e con ben otto uomini in doppia cifra.

Foto: il Valencia Basket torna alla vittoria fuori casa trascinata da Pau Ribas (ACB Photos)

Classifica:

Unicaja 17-3

Real Madrid 16-4

Bilbao 15-5

Barça, Joventut 14-6

Valencia 12-8

Laboral Kutxa, Gran Canaria, Zaragoza 10-10

Tenerife, Rio Natura, Murcia, Estudiantes 9-11

Gipuzkoa 7-13

Andorra, Manresa, Sevilla 5-15

Fuenlabrada 4-16

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *