Italy in Europe – Spain: Buona prestazione di Aradori nella vittoria che certifica la salvezza dell’Estudiantes; Il Real torna in vetta

Con la 12ª vittoria in 30 partite il Movistar Estudiantes ipoteca la salvezza; la squadra di Pietro Aradori non ha avuto problemi a sbarazzarsi 79-57 del Rio Natura Monbus Obradoiro. Migliori in campo tra i locali Diamond Simpson (18 punti, 8 rimbalzi, 26 di ranking) e Nacho Martín (15 punti, 9 rimbalzi, 25 di ranking).

Per Aradori più di 23 minuti in campo, con 11 punti a referto: una prova più che discreta in una giornata brillante per i padroni di casa, che certificano la salvezza quasi matematica, un traguardo che porta anche la firma della guardia bresciana.

Il Real Madrid torna in testa alla classifica grazie alla sua schiacciante vittoria 78-52 sul Dominion Bilbao Basket. I blancos, reduci in settimana dalla classificazione alla Final Four dell’Eurolega, non hanno avuto problemi ad avere la meglio contro un rivale che non è mai entrato in partita. Protagonisti i playmaker: Facundo Campazzo con 13 punti e Sergio Rodríguez, autore di 6 punti, 8 rimbalzi e 7 assist (16 di ranking). 

Anche il FC Barcelona ha vissuto una domenica del tutto tranquilla in quel di Saragozza, dove i blaugrana hanno prevalso 67-103 sul CAI, archiviando così la delusione per l’eliminazione dalla massima competizione europea. DeShaun Thomas è stato il migliore dei suoi, con 22 punti.

Nel derby andaluso il Baloncesto Sevilla ha ottenuto un’importantissima vittoria in chiave salvezza sull’ormai ex capolista Unicaja Malaga per 75-70. La perla lettone Kristaps Porzingis ha brillato ancora una volta (13 punti, 9 rimbalzi).

Continua a scalare posizioni in classifica il Valencia Basket che, nonostante le critiche piovute dopo aver quasi gettato al vento una vittoria tranquilla contro La Bruixa D’Or Manresa, è già quarto. I taronja si sono imposti soffrendo 84-81 sui catalani, che tornano fanalino di coda. I locali sembravano aver la partita sotto controllo, Vladimir Lucic (13 punti, 5 rimbalzi, 3 assist, 20 di ranking) aveva guidato i suoi fino a un massimo vantaggio di +17, ma poi gli ospiti, con il nostro Peppe Poeta ancora relegato in panchina, avevano tirato fuori gli artigli e, sotto i colpi di DJ Seeley e Alfonso Sánchez, erano arrivati all’ultima giocata con speranza, ma Zeljko Sakic non aveva azzeccato la tripla che avrebbe portato le due squadre all’overtime.

Corsa ai play-off e alla salvezza si sono incrociate anche sul parquet di Fuenlabrada, dove il Montakit ha avuto la meglio sul Laboral Kutxa Baskonia 91-83. L’inconbustibile Andy Panko con 23 punti è stato ancora una volta il migliore dei suoi, coadiuvato dall’inglese Daniel Clark, autore di 17 punti e 7 rimbalzi (21 di ranking). Da parte basca non è bastata una gran prestazione di Darius Adams (20 di ranking).

Torna alla vittoria il FIAT Joventut Badalona: 91-66 al Gipuzkoa Basket, con Goran Suton in doppia doppia (14 punti, 13 rimbalzi, 30 di ranking) e Nacho Llovet (14 punti, 8 rimbalzi, 27 di ranking) autentici mattatori del match, mentre la compagine basca, alla sesta sconfitta consecutiva, si ritrova invischiata nella lotta per non retrocedere.

Può quasi festeggiare la permanenza in ACB il MoraBanc Andorra, corsaro a Murcia in un match equilibrato ed emozionante, terminato 73-77. La compagine del Principato era partita meglio (34-43 all’intervallo), ma poi si era vista rimontare da parte dell’UCAM, guidato centro brasiliano Augusto Cesar Lima (doppia doppia: 13 punti, 10 rimbalzi e 22 di ranking). Negli ultimi secondi gli ospiti si erano rifatti sotto e, grazie a un Luka Bogdanovic in giornata di grazia (24 punti, 30 di ranking), avevano portato a casa l’11ª vittoria.

Il derby delle Canarie tra Iberostar Tenerife ed Herbalife Gran Canaria è stato rinviato al prossimo 7 maggio, dovuto all’impegno – non troppo fortunato per ora – dell’Herbalife nella finale di Eurocup contro il Khimki Moscow Region.

Classifica:

Real Madrid (*), Unicaja (*) 24-5

Barça (*) 20-9

Valencia, Bilbao 18-12

Laboral Kutxa, Joventut 17-13

Gran Canaria (*) 15-14

 Zaragoza 15-15

Tenerife (*) 14-15

Murcia 14-16

Rio Natura (*) 13-15

Estudiantes 12-18

Andorra 11-19

Sevilla 10-20

Gipuzkoa 9-21

Fuenlabrada, Manresa 8-22

(*) = Unicaja, Real Madrid, Barça, Herbalife, Iberostar e Rio Natura una partita in meno

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *