Italy in Europe – Germania, Trinchieri e il suo Bamberg cadono a Oldenburg

Andrea TrinchieriArriva il terzo stop nella BekoBBL per il Brose Baskets di coach Andrea Trinchieri, battuto ad Oldenburg 78-73, in un match gravemente compromesso nei primi 20′, prima della rimonta andata corta nella ripresa. L’EWE Baskets prende il controllo del gioco in virtù di una precisione chirurgica dall’arco (9/17 stasera, Oldenburg tira oltre il 40% dai 6.75 in BBL) nei primi 30′, con Bamberg che si smarrisce in attacco, priva del top scorer Ryan Thompson. I bavaresi giocano un primo tempo di scarsa intensità, con un Brad Wanamaker (20, 9/18 dal campo, 6 reb e 4 assist) insolitamente poco lucido nei primi 20′ (4 perse), poco dal perimetro (1/8 all’intervallo, 4/13 alla fine) e la lotta in vernice che vede in ombra la coppia Mbakwe (6 e 5 reb)/ Theis (12 più3), con il tedesco efficace solo nel finale.

E’ così che matura il 48-31, massimo vantaggio interno in apertura di terzo quarto, con Caspar Ware (26, 5/7 da tre e 4 assist) e Rickey Paulding (22, 4/8 da tre, accumulati nei primi tre quarti di gioco) a mrtellare il canestro ospite e il centro Adam Chubb (18 e 3 reb) a presidiare il pitturato.Giochi che sembrano ormai chiusi prima che Wanamaker si metta in proprio e Bamberg che comincia a intravedere la rimonta per un terzo quarto chiuso a -11, 56-45.

Con lo step up di Strelnieks (12) e Joshua Duncan (15 più 5 reb) e un Theis finalmente incisivo, il Brose tenta il tutto per tutto nel quarto di coda, sfiorando l’aggancio a -2, 66-64 con 4′ sul cronometro, con la vena di Paulding dall’altra parte improvvisamente inaridita. Sono un paio di giocate di Chubb, con l’ispirazione di un Caspar Ware bravo a restare lucido, a rimettere sei punti di divario tra le squadre, entrando in un ultimo minuto dove la freddezza del play ex-Bologna mette in ghiaccio il successo.

“Complimenti ad Oldenburg, hanno giocato una partita eccezionale, mentre noi per 28′ non abbiamo giocato a basket – il commento del coach ex Cantù -. Siamo tornati in partita, abbiamo avuto la palla per paregiare ma non siamo stati capaci di sfruttarla. Quando non si sfruttano queste occasioni, si perde il momento e l’energia, e allora diventa difficile vincere. Oggi ci hanno sconfitto tragiocatori (Ware, Paulding e Chubb, ndr) e non siamo stati in grado di fermarli Non eravamo preparati per una partita cos’ì intensa e abbiamo perso l’occasione di avere più stabilità”

Con la sconfitta di stasera il Bamberg scende infatti al quinto posto in BBL, col record di 7 vinte e 2 perse, lo stesso degli Artland Dragons. In testa alla classifica sempre l’imbattuto Alba Berlino (8-0), davanti al trio Bayern, Oldenburg e Mitteldeutscher (7v-2p). Da segnalare l’ottavo posto del Ratiopharm Ulm (5v-4p) di Maarty Leunen, che ha militato per 5 anni nel nostro campionato in maglia Cantù.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

<a href=”https://www.flickr.com/photos/97443885@N05/9318308965″ title=”Andrea Trinchieri by BasketItaly Puntoit, on Flickr”><img src=”https://farm8.staticflickr.com/7390/9318308965_c1b3156f44_o.jpg” width=”960″ height=”641″ alt=”Andrea Trinchieri”></a>

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *