Home Italy in Europe Italy in Europe, Germania: Bamberg cancella la capolista Alba Berlino nel big match di Santo Stefano

Italy in Europe, Germania: Bamberg cancella la capolista Alba Berlino nel big match di Santo Stefano

0

coach Andrea Trinchieri okSonora vittoria per il Brose Baskets Bamberg, che nel giorno di Santo Stefano centra l’impresa, fermando la capolista imbattuta Alba Berlino con un eloquente 98-69. Gli uomini di coach Trinchieri mettono in campo la partita perfetta, dominando in lungo e in largo per 40′, con ben sei uomini in doppia cifra. L’ALBA prova a resistere nei primi minuti, tenendo il passo dei locali, ma già al primo intervallo il punteggio dice 34-21 Brose, con Ryan Thompson (14 alla fine, con 6/7 al tiro e 4 assist) e Josh Duncan (14 e 5 reb) sugli scudi. Ma è Brad Wananmaker (21, 7/10 FG, 9 assist e 5 reb) ad illuminare il parquet, cancellando l’avversario diretto Clifford Hammonds (5, 27/ dal campo) e vanificando le trappole difensive preparate da coach Obradovic. Alla pausa lunga il tabellone segna 48-32, con l’area bavarese resa impraticabile agli avversari da Theis (12 più 6 reb) e Mbakwe (14, 3 recuperi e 2 stoppate). La musica non cambia nella seconda metà, con i padroni di casa a far girare bene la palla (21 assist con solo 9 palle perse) e una selezione di tiro impeccabile (13/26 dal perimetro, 23/32 da due per un complessivo 62.1% dal campo), che fa lievitare il vantaggio fino al 71-48 a fine terzo quarto. Strelnieks (12, 4/6 da tre) è una sentenza dai 6.75, Berlino non può che alzare bandiera bianca, con il solo Leon Radosevic (18, 7/9 FG, 2 reb) in evidenza. Nel quarto periodo di pura accademia, i locali assicurano la vittoria 98-69, mentre la doppia cifra di Banic e Reggie Redding (10 e 5 assist) sposta poco in un match mai in discussione.

“Oggi abbiamo giocato con grande energia – le parole di coach Trinchieri. – Abbiamo segnato anche canestri difficili, tirando con buonissime percentuali. E’ stata una grande partita, con una prestazione di squadra che mi rende molto orgoglioso, specie contro Berlino che è la miglior squadra della Lega e sta disputando anche un’ottima Eurolega”.

“Bamberg ha fatto un buon lavoro, oggi, in una partita eccezionale per loro – riconosce coach Obradovic Noi abbiamo difeso male e non abbiamo trovato ritmo in attacco. Sono stati superiori in tutte le posizioni, dimostrando la loro grande qualità e il loro spirtio combattivo, che a noi oggi è mancato. Complimenti a Bamberg”.

Berlino (14v-1p) mantiene comunque il comando della classifica, davanti proprio al Brose (13v-3p) e al Bayern (12v-3p) che tiene il passo battendo 91-75 gli Artland Dragons (8v-7p). Risale al quarto posto il Ratiopharm (10v-5p) di Maarty Leunen, grazie alla vittoria 84-80 contro il Medi Bayreuth,con i 19 di Per Günther e i 9 con 4 rimbalzi e tre assist dell’americano ex Cantù.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata