Italy in Europe, Germania: Bamberg cancella la capolista Alba Berlino nel big match di Santo Stefano

coach Andrea Trinchieri okSonora vittoria per il Brose Baskets Bamberg, che nel giorno di Santo Stefano centra l’impresa, fermando la capolista imbattuta Alba Berlino con un eloquente 98-69. Gli uomini di coach Trinchieri mettono in campo la partita perfetta, dominando in lungo e in largo per 40′, con ben sei uomini in doppia cifra. L’ALBA prova a resistere nei primi minuti, tenendo il passo dei locali, ma già al primo intervallo il punteggio dice 34-21 Brose, con Ryan Thompson (14 alla fine, con 6/7 al tiro e 4 assist) e Josh Duncan (14 e 5 reb) sugli scudi. Ma è Brad Wananmaker (21, 7/10 FG, 9 assist e 5 reb) ad illuminare il parquet, cancellando l’avversario diretto Clifford Hammonds (5, 27/ dal campo) e vanificando le trappole difensive preparate da coach Obradovic. Alla pausa lunga il tabellone segna 48-32, con l’area bavarese resa impraticabile agli avversari da Theis (12 più 6 reb) e Mbakwe (14, 3 recuperi e 2 stoppate). La musica non cambia nella seconda metà, con i padroni di casa a far girare bene la palla (21 assist con solo 9 palle perse) e una selezione di tiro impeccabile (13/26 dal perimetro, 23/32 da due per un complessivo 62.1% dal campo), che fa lievitare il vantaggio fino al 71-48 a fine terzo quarto. Strelnieks (12, 4/6 da tre) è una sentenza dai 6.75, Berlino non può che alzare bandiera bianca, con il solo Leon Radosevic (18, 7/9 FG, 2 reb) in evidenza. Nel quarto periodo di pura accademia, i locali assicurano la vittoria 98-69, mentre la doppia cifra di Banic e Reggie Redding (10 e 5 assist) sposta poco in un match mai in discussione.

“Oggi abbiamo giocato con grande energia – le parole di coach Trinchieri. – Abbiamo segnato anche canestri difficili, tirando con buonissime percentuali. E’ stata una grande partita, con una prestazione di squadra che mi rende molto orgoglioso, specie contro Berlino che è la miglior squadra della Lega e sta disputando anche un’ottima Eurolega”.

“Bamberg ha fatto un buon lavoro, oggi, in una partita eccezionale per loro – riconosce coach Obradovic Noi abbiamo difeso male e non abbiamo trovato ritmo in attacco. Sono stati superiori in tutte le posizioni, dimostrando la loro grande qualità e il loro spirtio combattivo, che a noi oggi è mancato. Complimenti a Bamberg”.

Berlino (14v-1p) mantiene comunque il comando della classifica, davanti proprio al Brose (13v-3p) e al Bayern (12v-3p) che tiene il passo battendo 91-75 gli Artland Dragons (8v-7p). Risale al quarto posto il Ratiopharm (10v-5p) di Maarty Leunen, grazie alla vittoria 84-80 contro il Medi Bayreuth,con i 19 di Per Günther e i 9 con 4 rimbalzi e tre assist dell’americano ex Cantù.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

15 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *