Italy in Europe, Eurocup: dominio Bamberg a Digione. Qualificazione a un passo

coach Andrea Trinchieri okVittoria fondamentale nel Gruppo K di Last32 per coach Trinchieri e il suo Bamberg (2v-2p), che espugna 56-86 il campo di Digione (1v-3p), con una prestazione senza appello per gli avversari. Match sui binari giusti fin dalle primissime battute, con una difesa che concede pochissimo per tutta la sera (18/52 complessivo dal campo per i francesi), specie dentro il pitturato. Nel frattempo l’attacco tedesco, guidato da un ispirato Wanamaker (10 e 7 assist) produce percentuali lunari (Bamberg chiuderà col 74% da due con 28/38 e 47% da tre con 7/15), per un vantaggio che sfiora i venti punti, 28-46, già all’intervallo lungo.

 

La musica non cambia nella seconda metà, con i francesi che non trovano l’appiglio giusto per tentare la scalata. Sotto canestro Mbakwe (14 più 5 reb) e Theis (9, 6 reb e 3 assist) fanno il vuoto col supporto di un buon Harris (9 più 6 reb) dal pino, dall’arco c’è la “sentenza” Strelnieks (14, 4/4 da tre) per una squadra che si passa la palla meravigliosamente (28 assist con solo 13 perse), coinvolgendo tutti gli uomini sul parquet.

Solo Walker  (11 e 6 assist) e Kris Joseph (13, 3/3 dal campo) raggiungono la sufficienza tra le fila transalpine, troppo poco per immaginare di tenere testa ai determinatissimi ospiti, così che anche il +5 della vittoria a Bamberg diventa impossibile da difendere in ottica doppio confronto.

Il Brose si prende quindi il netto vantaggio negli scontri diretti in caso di arrivo a pari punti, condizione ideale per ipotecare il secondo posto nel girone, con il match point sulla racchetta già mercoledì prossimo in casa contro l’Olimpija Lubiana (1v-3p) ieri sconfitto 90-84 dalla capolista Bayern (4v-0p).

“Abbiamo vinto con un margine superiore ai 5 punti necessari – commenta coach Trinchieri –, ma il lavoro non è finito. Questa volta abbiamo giocato come una squadra e controllato la partita con la nostra buona difesa. Stiamo crescendo, siamo una squadra giovane, ma che dimostra grande maturità”.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *