Italy in Europe: il Fenerbahçe di Melli e Datome non muore mai, si va a Gara 7 con l’Efes

Fenerbahçe Melli Datome
Il Fenerbahçe vince e si porta sul 3-3 – Fenerbahçe Digital

“Win or go home”. Il Fenerbahçe di Nicolò Melli e Gigi Datome sapeva che, dopo la vittoria dell’Anadolu Efes in Gara 5 delle finali Playoff in Turchia, ai campioni in carica sarebbe servito solo un trionfo per allungare la serie e poter sperare così di vincere quello che sarebbe il quarto campionato consecutivo. Nonostante i dubbi della vigilia e lo scoramento dopo la pensante sconfitta di 48 ore prima, i ragazzi di Zeljko Obradovic sono riusciti nell’intento. Successo per 85-69 che fa segnare il 3-3 di una serie bellissima, che vedrà il suo epilogo venerdì alle 19.00 (ora italiana) al Sinan Erdem Sports Salonu, la casa dell’Efes.

I padroni di casa sono partiti subito forte, pungendo con Nikola Kalinic e Kostas Sloukas da oltre l’arco, mentre l’Anadolu Efes, che ha fatto più fatica dalla lunga distanza, ha trovato il canestro in penetrazione con Bryant Dunston e Vasilije Micic. Dopo il 17-14 del primo quarto, la squadra ospite è riuscita a rendersi più pericolosa grazie a l’inatteso Ahmet Bugrahan Tuncer. Un generoso Nicolò Melli e Sloukas hanno permesso ai gialloblu di andare all’intervallo avanti 38-36. Si è rivisto in campo anche Gigi Datome, anche se solo per quattro minuti, nonostante la commozione cerebrale e successivo ricovero in ospedale di due giorni fa.

Nel terzo equilibratissimo quarto, le due squadre si sono rincorse punto a punto, elevando il livello difensivo. A ogni canestro dell’Efes, il Fenerbahçe è riuscito a rispondere trovando punti a sua volta. I padroni di casa hanno provato a distanziarsi, ma due triple consecutive di Kruno Simon hanno riportato sotto gli uomini di Ergin Ataman: 53-52 dopo 30 minuti e tutto in gioco nell’ultimo quarto. Negli ultimi 10 minuti di partita si è rivisto il miglior Marko Guduric della stagione, capace di segnare canestri decisivi per i suoi senza paura, assieme a un encomiabile Nicolò Melli, autentico baluardo sia offensivo che difensivo di una squadra che, senza Jan Vesely, non è la stessa nel pitturato. Alla fine i padroni di casa hanno dilagato, mentre l’Efes ha iniziato già a pensare alla decisiva Gara 7 di venerdì.

https://twitter.com/tivibuspor/status/1141413943832915974?s=20

  • Fenerbahçe: Marko Guduric (21 punti con 5/8 in triple e 6 rimbalzi per 24 di valutazione), Nicolò Melli (14 punti, 5 rimbalzi, 2 assist), Kostas Sloukas (11 punti, 8 assist, 4 rimbalzi).
  • Efes: Vasilije Micic (12 punti, 4 assist, 3 rimbalzi), Krunoslav Simon (12 punti, 4 rimbalzi), Bryant Dunston (11 punti, 3 rimbalzi)