Italy in Europe: Il Fenerbahçe cade con l’Efes e Gigi Datome si fa male di nuovo

Gigi Datome
Gigi Datome si è nuovamente infortunato – Fenerbahçe Digital

L’Anadolu Efes ha battuto il Fenerbahçe di Gigi Datome e Nicolò Melli per 86-76 in Gara 5 delle finali Playoff in Turchia, portandosi quindi avanti per 3-2 nella serie e avendo a disposizione il primo match-ball per proclamarsi campione del paese euroasiatico mercoledì alle 19.00 (ora italiana), in occasione di Gara 6 in programma alla Ülker Arena.

A parte la sconfitta, per gli uomini di Zeljko Obradovic e ovviamente anche per gli appassionati italiani c’è una certa preoccupazione per quanto riguarda Gigi Datome, che ha abbandonato il campo a inizio dell’ultimo quarto per raggiungere gli spogliatoi e non rifare poi più il suo ingresso in campo. L’ala azzurra, che era rientrata due partite fa dopo oltre un mese d’assenza per un problema muscolare al polpaccio, ha nuovamente dovuto abbandonare il parquet. Al momento non abbiamo ulteriori informazioni sull’entità dell’infortunio subito. Si parla di un colpo alla testa per giocatore, che avrebbe raggiunto l’ospedale subito dopo la partita per sottoporsi agli accertamenti di rito.

L’Efes è partito subito bene, con un Adrien Moerman (26 punti, 8 rimbalzi, 4 assist e 31 di valutazione) in serata, e il Fenerbahçe ha dovuto da subito inseguire. Il rientro di Kruno Simon ha dato qualità alla squadra di Ergin Ataman, che ha chiuso il primo quarto avanti 27-20. Il Fenerbahçe è riuscito a ridurre le distanze nel secondo parziale con Kostas Sloukas (22 punti, 4 assist) e Bobby Dixon (15 punti, 4 rimbalzi), e solo due tiri liberi di Moerman negli ultimi istanti della prima metà della sfida per fallo dubbio di Kalinic hanno permesso agli uomini di Ataman di raggiungere gli spogliatoi in vantaggio (39-37).

Nel terzo quarto il Fenerbahçe è crollato, subendo un parziale di 27-10 e venendo sopraffatto dalla concretezza dell’Efes, che ha trovato nel pick-and-roll Micic-Dunston un’arma micidiale, che Obradovic e i suoi non sono riusciti ad arginare. Il centro ex Varese ha chiuso la sua eccellente prova con 19 punti e 7 rimbalzi (22 di valutazione), mentre Micic ha fatto registrare 9 assist. Nell’ultimo quarto Kostas Sloukas e Melih Mahmutoglu hanno infiocchettato il risultato, rendendo la batosta meno evidente sull’elettronico, ma la verità è che la sensazione di supremazia trasmessa dall’Efes ricordava quella della semifinale di Eurolega.

Nicolò Melli, che Obradovic ha confermato dopo la partita non essere in perfette condizioni fisiche da un paio di mesi, ha chiuso con 4 punti, 5 rimbalzi e 7 assist in 28 minuti di gioco, mentre per Gigi Datome, prima di abbandonare nuovamente il campo, da segnalare 2 punti e 3 rimbalzi in 12 minuti.

Molto dovranno cambiare le cose per Zeljko Obradovic e i suoi se vogliono pareggiare i conti mercoledì e giocarsi tutto in Gara 7.

Aggiornamento:

Gigi Datome ha perso conoscenza dopo uno scontro di gioco fortuito con Bryant Dunston.

Portato in ospedale dopo la sfida, l’azzurro è stato sottoposto agli esami medici, che per fortuna hanno scartato qualsiasi tipo di lesione grave. In ogni caso, Gigi Datome passerà la notte ricoverato in osservazione e la sua presenza per Gara 6 di mercoledì è ovviamente in forte dubbio.

Lo stesso giocatore ha voluto rassicurare i propri tifosi con un messaggio attraverso i Social Media.