Italy in Europe: Fenerbahçe e Andorra vincenti anche in campionato, bene gli azzurri

Michele Vitali Andorra
Michele Vitali – Carlos Calvillo per BasketItaly

Continua l’ottimo momento di Fenerbahçe Beko e MoraBanc Andorra. Dopo le eccellenti vittorie conquistate in settimana rispettivamente in Eurolega ed Eurocup, le compagini di Gigi Datome, Nicolò Melli e Michele Vitali hanno vinto anche sabato in campionato, con belle prove dei rappresentanti azzurri. Il Fenerbahçe ha fatto suo il derby contro il Besiktas in trasferta in Süper Ligi, mentre l’Andorra si è imposta in quel di Murcia in ACB.

Ripassiamo brevemente quanto occorso nel pomeriggio di sabato, concentrandoci sulle attuazioni dei giocatori italiani.

Beşiktaş Sompo Japan 58-79 Fenerbahçe Beko

Partita con poca storia quella disputata sul versante europeo dello stretto del Bosforo. Il Besiktas di Dusko Ivanovic ha retto per metà incontro, andando a riposo sul 32-36, ma un terzo quarto da 13-24 ha fatto volare il Fenerbahçe verso la tredicesima vittoria in 15 partite in campionato.

In una sfida nella quale il migliore è stato Joffrey Lauvergne, con 15 punti, 5 rimbalzi e 3 assist, Gigi Datome ha brillato con 10 punti, 3 rimbalzi e 2 stoppate (di cui una da cineteca), mentre Nicolò Melli ha messo a referto 5 punti, 3 rimbalzi e 3 assist.

https://twitter.com/FBBasketbol/status/1089232283301761025?s=20

UCAM Murcia 67-77 MoraBanc Andorra

L’Andorra di Ibon Navarro ha ritrovato lo smalto migliore anche in campionato. Sulla scia delle belle prestazioni europee, i ragazzi del principato si sono imposti senza troppi sussulti in trasferta contro un Murcia in crisi. Sfumato il traguardo della Copa del Rey, l’obiettivo per il girone di ritorno è quello di rimontare per poter conquistare un posto ai Playoffs.

L’Andorra, sempre priva di Albicy infortunato, ha messo assieme una prestazione corale, guidata dai 13 punti, 4 rimbalzi e 3 assist di David Walker e dai 10 punti (2 triple), 3 rimbalzi e 2 assist di un ispirato Michele Vitali, che ha messo a segno uno dei canestri più degni di nota della sfida.