Home Coppe Europee EuroLeague ESCLUSIVA | Gigi Datome: “L’immagine della squadra sta migliorando”
Gigi Datome - Carlos Calvillo per BasketItaly ESCLUSIVA | Gigi Datome: “L’immagine della squadra sta migliorando”

ESCLUSIVA | Gigi Datome: “L’immagine della squadra sta migliorando”

0

VALENCIA – Dopo la bella vittoria del Fenerbahçe sul parquet del Valencia Basket, che rilancia le ambizioni della compagine di Zeljko Obradovic in Turkish Airlines Euroleague, abbiamo parlato in esclusiva con Gigi Datome, che ci ha parlato del particolare momento che stanno vivendo lui e la sua squadra.

BasketItaly: Innanzitutto, complimenti per questa vittoria importantissima contro un rivale diretto e che vi colloca in zona Playoff.

Gigi Datome: “Sì, successo fondamentale direi. Avendoci anche perso in casa, potevamo davvero non prenderli più. Oggi bene: abbiamo anche ribaltato la differenza canestri. Continuiamo questa rincorsa ai Playoff”.

BI: Dopo l’inizio di stagione complicato, vi state tirando su in Eurolega, poi avete anche vinto la Coppa.

GD: “Sì, stiamo andando meglio. Sicuramente c’è ancora tanto da migliorare, però l‘immagine della squadra è sicuramente meglio rispetto all’inizio. La forma è migliore, quindi di partita in partita cerchiamo di andare avanti”.

BI: Tu personalmente come stai? Giochi molto in Eurolega, e meno in campionato.

GD: “Sì, siamo in tanti e in Turchia cinque stranieri devono restare fuori; io devo fare il mio lavoro: giocare bene quando mi fanno giocare e basta”.

BI: Però quando le partite contano… Tipo in Coppa non avevi giocato quarti e semifinali, ma in finale avevi giocato, risultando il migliore in campo.

GD: “Sì, è andata bene. Siamo contenti di quel trofeo, che sembra facile, ma non è mai scontato, e ovviamente sono stato particolarmente felice quel giorno”.

BI: Vi ha dato morale quel trofeo?

GD: “Sì, sicuramente. Poi purtroppo abbiamo perso due partite: in casa col Real male e poi col Galatasaray, però si va avanti. Nel bene e nel male si guarda alla prossima, si va a lavorare tutti assieme in palestra, ci si aiuta, e si cerca di fare sempre meglio“.

BI: Secondo te cos’è successo a inizio stagione? Problemi di infortuni?

GD: “Sì, ma quello non dev’essere una scusa. Sicuramente la squadra non era in buona forma fisica, ma molte volte non c’era l’intensità giusta, facevamo scelte sbagliate, quindi tutto succede per un motivo. Per quello penso che ora l’immagine sia migliore, non solo per i risultati, ma proprio per come stiamo in campo: penso che stiamo migliorando”.

BI: Quest’anno però la lotta per i Playoff sembra dura più che mai: ci sono tantissime squadre, come lo stesso Valencia o l’Olimpia Milano. Chi ti fa più paura?

GD: “Siamo tutte attaccate. È bello da vedere perché fino all’anno scorso, da quando c’è questo formato, a questo punto della stagione c’era sempre qualche squadra già staccata, invece quest’anno praticamente sono ancora tutte in corsa. Questa settimana sarà molto importante, perché abbiamo la Stella Rossa in casa, poi andiamo a Khimki, e adesso siamo pari con Valencia e Khimki, quindi dobbiamo pensare partita in partita e cercare di vincerne il più possibile”.

BI: Quest’anno l’Efes sembra irraggiungibile nel campionato turco e in Eurolega, però poi in Coppa aveva perso…

GD: “Eh, sì, la Coppa è così: sai che può succedere di tutto, specialmente perché tanti stranieri stavano fuori. Poi sì, ai Playoff si riparte da zero, sia nel campionato turco che, speriamo, anche in Eurolega, e la cosa importante è arrivare al momento giusto nella miglior condizione possibile: è quello che dobbiamo fare”.

BI: Esatto: l’anno scorso in Eurolega avevate fatto una regular-season fenomenale, poi alla Final Four avevate finito la benzina, magari quest’anno fate il contrario.

GD: “Eh, magari!”.

[Immagine di copertina: Credit – Carlos Calvillo per BasketItaly]