fbpx

Italy in Europe: L’Efes pareggia la finale con il Fener nonostante super Melli

Nicolò Melli Fener Efes
Nicolò Melli, MVP del Fener in Gara 2 – Fenerbahçe Digital

Non è bastato un Nicolò Melli in grande spolvero con 22 punti, 5 rimbalzi e 4 assist. L’Anadolu Efes ha battuto per 101-93 il Fenerbahçe in Gara 2 delle finali del campionato turco dopo un overtime. La compagine di Ergin Ataman viaggerà verso l’altra sponda del Bosforo martedì con con l’1-1 in saccoccia dopo le prime due sfide disputate al Sinan Erdem Sport Salonu.

Il Fenerbahçe è partito meglio, cercando di mettere in pratica lo stesso piano partita che tanto successo aveva portato in Gara 1. Il primo quarto si è chiuso infatti con i ragazzi allenati da Zeljko Obradovic avanti 14-20. Un secondo quarto molto offensivo ha permesso alla squadra ospite di aumentare ulteriormente il vantaggio e andare all’intervallo sul 40-53, dopo aver toccato anche il +15.

Dopo l’umiliazione di Gara 1, Ergin Ataman ha suonato la carica e nella ripresa si è visto in campo un altro Efes. Vasilije Micic ha assunto il ruolo di autentico leader trascinatore dei suoi, e con 30 punti (11/17 dal campo), 6 assist e 4 rimbalzi ha permesso ai padroni di casa di ridurre lo svantaggio nel corso del terzo quarto e di pareggiare i conti 86-86 dopo i 40 minuti di tempo regolamentare.

Come spesso accade in questi frangenti, la squadra che ha rimontato è stata poi quella che ha avuto la meglio nei cinque minuti supplementari, continuando sulle ali dell’entusiasmo che avevano portato alla rimonta. Al Fenerbahçe, con le rotazioni ancora molto corte (i rientri previsti di Jan Vesely e Gigi Datome continuano a slittare), ha accusato una certa stanchezza nell’overtime, e l’Efes ha potuto quindi portare a casa la vittoria che pareggia i conti nella serie di finale.

A parte Micic, anche Shane Larkin (19 punti e 6 assist) e Bryant Dunston (15 punti e 7 rimbalzi) sono stati autori di notevoli prestazioni, mentre per quanto riguarda il Fenerbahçe, a parte i 22 punti di Melli, da segnalare i 18 di Marko Guduric e i 17 di Bobby Dixon.

Gara 3 sarà in programma giovedì sera alle 20.00 (ora italiana) alla Ülker Arena.