fbpx
Home Italy in Europe #ItalyInEurope: Daniel Hackett MVP! Il CSKA vince la VTB League, cappotto all’Unics
Cska, creazione propria #ItalyInEurope: Daniel Hackett MVP! Il CSKA vince la VTB League, cappotto all’Unics

#ItalyInEurope: Daniel Hackett MVP! Il CSKA vince la VTB League, cappotto all’Unics

0

Si è disputata nel pomeriggio Gara 3 della finale di VTB League tra il CSKA Mosca di Daniel Hackett e l’Unics Kazan. La squadra di Dimitris Itoudis, che si è presentata all’appuntamento in casa in vantaggio 2-0 e con il primo match-ball per chiudere il torneo con un trionfo tra le mani, non si è lasciata scappare l’occasione per conquistare il suo undicesimo titolo (su 12 edizioni) di VTB League. 89-81 il risultato finale.

L’Unics, che nelle prime due partite disputate nel proprio palazzetto aveva deluso, ha provato a reagire e lasciare un’immagine migliore, trascinato da un immenso John Brown. Il CSKA, in ogni caso, ha giocato la sua pallacanestro e, dopo un primo quarto equilibrato chiuso comunque avanti sul 29-24, ha allungato, andando all’intervallo sul 52-40.

L’Unics è rimasto in partita nel corso nella terza frazione, chiusa con il +11 dei padroni di casa (77-66), e soprattutto grazie a un parziale di 0-9 in avvio di ultimo quarto si è rimesso in partita, avvicinandosi molto ai rivali sul 77-75. Toko Shengelia ha ribadito in canestro un tiro di Johannes Voigtmann con un tap-in segnando i primi punti del quarto per il CSKA e Daniel Hackett, sempre attivo, è stato uno degli uomini più in evidenza dello squadrone di Itoudis. Will Clyburn, con 5 punti consecutivi, ha messo la sua firma sul titolo. L’Unics ci ha provato, ma si è arreso all’evidenza e alla solidità difensiva del CSKA.

È arrivato così un titolo meritato, e che ha tanto di Dimitris Itoudis, appoggiato da squadra e presidenza nell'”intifada” contro Mike James. Una nuova vittoria di squadra, con Daniel Hackett MVP assieme a Toko Shengelia: 17 punti, 3 assist e 5 rimbalzi per l’azzurro (21 di valutazione) e 19 punti, 7 rimbalzi e sempre 21 di valutazione per il georgiano. 18 punti per Will Clyburn. A nulla sono serviti i 25 punti, 11 rimbalzi e 36 di valutazione di un immenso John Brown nella miglior partita dell’Unics della serie.

Emozioni fino alla fine, quando proprio Daniel Hackett è stato eletto MVP dei Playoff del torneo. Un titolo enorme, meritatissimo, che premia l’impegno di un ragazzo che si è sempre considerato un gregario, ma che, soprattutto dalla partenza di Mike James, si è convertito nell’autentico leader della squadra.