Beko BBL: il Brose passa a Crailsheim, l’Alba espugna Ulm. Crollo del Bayern nel finale a Francoforte

EuroCup,  Brose Baskets - Telekom Baskets Bonn, Bayern, DEU, 2014, .Netto successo del Brose Baskets (25v-5p) di Andrea Trinchieri nella 31^ giornata della BekoBBL. Impegnati su campo dei Crailsheim Merlins, i biancorossi si impongono 83-103 in un match che dura in pratica soltanto 10 minuti. Con il 66% da due (27/41) e il 44% da tre (8/18) l’attacco di Trinchieri si dimostra inarrestabile per i padroni di casa, che tengono botta soltanto nel primo quarto, chiuso 17-18, grazie a Mosley (23 alla fine, con 4 assist) e Johnson (17 più 6 reb).

Strelnieks (13, 3/4 da tre) e Josh Duncan (14 e 4 reb) firmano il primo allungo per Bamberg, buon impatto dalla panchna anche per Dawan Robinson (15 e 3 assist), in un secondo quarto dominato 20-36, con Crailsheim che alla pausa lunga è ancora a secco dal perimetro (0/9, i Merlins chiuderanno 5/23). Non cambia il tema nella ripresa , con difese non impeccabili e un alto ritmo di pallacanestro, con gli ospiti sempre in controllo, specie in vernice con Mbakwe (19 più 7 reb) e DanielTheis, che firma 15 dei suoi 17 punti nei secondi 20 minuti, in cui il Brose allunga le rotazioni, ma con la sfortuna dell’infortunio al giovane Daniel Schmidt, che potrebbe rivelarsi piuttosto grave.

Mi auguro di ritornare presto a Crailsheim, – le parole di coach Trinchieri -. C’è una grande atmosfera qui, lo avevo già sperimentato durante la mia visita ad Ottobre. La partita è stata nel complesso abbastanza difficile. In particolare, dopo la dura sconfitta a Monaco, per noi non era facile entrare in campo concentrati e motivati. Non abbiamo giocato benissimo e abbiamo fatto diversi errori, ma abbiamo lottato, cercando di giocare con energia e intensità. Abbiamo avuto buoni parziali, ma non sono affatto contento dell’infortunio a Daniel Schmidt, che probabilmente sarà fuori per molto tempo. E non si può essere contenti qunado capita ad un giocatore così giovane e di talento”.

Ad Ulm nel frattempo andava in scena il match-clou tra il Ratiopharm e la capolista Alba Berlino (26v-4p). La squadra di Maarty Leunen (5 e 3 assist) cede 66-80, dopo essere rimasta in scia per 30 minuti, in un match che si decide nell’ultimo quarto, sotto i colpi di Reggie Redding (18 con 4/7 da tre, 6 reb, 5 assist) e Alex Renfroe (16, 5 reb, 5 assist). I Gialli di Obradovic fanno un passo deciso verso il primo posto, a tre partite dal termine della regular season, più lo scontro diretto in casa contro il Brose del 5 Maggio, recupero della 24^ giornata. Ulm vede allontanarsi il quarto posto, che sembra ormai appannaggio di Bonn (21v-10p), ma deve guardarsi alle spalle da Francoforte (19v-14p), che compie l’impresa di giornata battendo 76-73 il Bayern (24v-7p) , con un incredibile ultimo quarto da 28-10 per gli Skyliners, che ribalta il 15 del 30′ (48-63). Decisivo uno Sean Armand (22, 4/7 da tre) on fire nel finale, a Pesic non bastano i 17 di Djedovic e i 15 di Taylor , per una sconfitta che allontana la scalata al secondo posto.

Stefano Mocerino

BasketItaly.it – Riproduzione riservata

5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *