fbpx

Beko BBL – Colpo Brose: espugna Berlino e chiude al primo posto la regular season

.Si chiude con l’impresa a Berlino, che vale lo spot n°1 nella griglia playoff, la regular season del Brose Baskets (29v-5p) di coach Trinchieri in BBL. Bamberg espugna la O2 Arena, gremita da quasi 14000 spettatori, battendo l’Alba (28v-6p) 72-78 con una partita di grande disciplina tattica, soprattutto in un secondo tempo dove prende il controllo del ritmo grazie alla difesa e gestisce con grande lucidità il tesoretto di due possessi nei minuti finali. Le percentuali dal campo fanno la differenza, con i Gialli tenuti a 5/13 dal perimetro (22/43 da due), mentre i biancorossi (7/22 da tre) attaccano l’area con successo. Supera il 60% da due (17/28) Bamberg, che nella seconda metà capitalizza anche i numerosi viaggi in lunetta (23/27 alla fine), con 14/16 ai liberi dopo l’intervallo lungo a fronte dello scarno 2/3 dell’Alba.

Se Wanamaker (16, 2/4 da tre, 8/8 ai liberi, 3 assist) è il floor general dell’impresa, la vittoria del Brose è il più classico dei successi di squadra: Mbakwe (7 più 8 reb) e il brillante Theis (10 con 7 reb) dell’ultimo mese vincono lo scontro in vernice, la panchina dà un solido contributo con Robinson e Miller (9 a testa), ma anche con un Tadda (6 in 7′ con 2/2 da tre) che onora la chiamata di Trinchieri nello starting five con 2 triple importanti nei minuti iniziali. L’Alba prova ad aggrapparsi alla leadership di Renfroe (13, 6 reb e 3 assist, ma 4 perse) e all’esperienza di Banic (10, 4/6 dal campo), ma cala alla distanza per qualità dell’attacco. Redding (9 con 3 reb e 4 assist) e King (8, 2/3 da tre) non bastano ad Obradovic (9 anche per Hammonds e McLean), per un Alba che fa segnare l’ultimo vantaggio ad inizio quarto periodo, unico sorpasso dopo che gli ospiti avevano messo la freccia a metà terzo quarto.

“Penso che gli spettatori abbiano visto una grande partita – il commento di coach TrinchieriAlti e bassi, rimonte, grandi giocate, c’era davvero tutto. Prima di tutto devo dire che ho enorme rispetto per la stagione dell’Alba, Obradovic è stato giustamente nominato allenatore dell’anno. Dall’altra parte oggi sono molto contento dei miei giocatori, che hanno saputo giocare oltre i loro limiti, non avevo dubbi su questo. E’ un successo importante per noi, ma non dobbiamo neppure sopravvalutarlo, perchè adesso ci sono i playoff”.

“Bamberg ha meritato di vincere, oggi sono stati migliori di noi – il riconoscimento di coach Obradovic –. Penso sia stato un buon assaggio dei playoff, in termini di intensità e durezza nel gioco. Sono insoddisfatto del risultato naturalmente, ma non posso biasimare i miei giocatori. Hanno dato tutto e non si sono tirati indietro fino alla fine. Sono fiero di quanto abbiamo ottenuto finora. Oggi era solo l’ultima partita prima dei playoff, solo adesso si inizia a fare sul serio”.

Il 3-0 stagionale negli scontri diretti con l’Alba (Bamberg, oltre al 98-69 dell’andata, aveva dominato 86-65 anche la semifinale di Coppa di Lega) è il miglior viatico possibile per il Brose, che evita l’incrocio con il Bayern in semifinale e si prepara ad affrontare il Ludwigsburg nei quarti, al meglio delle 5 partite (così come semifinali e finale).

Questo il quadro completo degli accoppiamenti

#1 Brose Baskets Bamberg vs #8 MHP Riesen Ludwigsburg (Gara 1 Sabato, ore 14.45)

#4 Telekom Baskets Bonn vs #5 Ratiopharm Ulm (Gara 1 Mercoledì, ore 20.30)

#3 FC Bayern Basketball vs #6 Fraport Skyliners (Gara 1 Sabato, ore 20.30)

#2 Alba Berlino vs #7 EWE Baskets Oldenburg (Gara 1 Domenica, ore 20.15)

Stefano Mocerino

BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *