Beko BBL – Bamberg lotta ma abbatte anche Ludwigsburg. Striscia estesa a 17, Daniel Theis Mvp

daniel theis, bamberg

Neppure la cabala del numero 17 ferma la striscia del Brose, che porta avanti la propria serie di vittorie consecutive con la difficile e bella affermazione 79-64 contro Ludwigsburg, quarta forza del campionato. Non scintillante ma di grande durezza mentale la prestazione degli uomini di Trinchieri, costretti ad inseguire dall’avio brillate degli ospiti. La consistenza dell’MHP sotto le plance produce 8 possessi in più nel primo quarto, mettendo in difficoltà Bamberg, tenuta a galla dal 3/6 nel tiro pesante. La scossa arriva nel secondo quarto con la difesa (solo 10 punti concessi dopo i 22 dei primi 10 minuti) e una fisicità superiore che produce una quantità notevole di liberi (15/19 all’intervallo, contro il 5/7 ospite), non solo sorpassano, ma raggiungono la doppia cifra di vantaggio con una frazione da 24 punti segnati, quasi la metà dei quali dalla lunetta.

Soprattutto si inverte il trend a rimbalzo (Bamberg chiude 41-37 il conto sotto le plance), togliendo a Ludwigsburg una fonte preziosa, considerato il magro 5/23 finale dal perimetro. Lo stesso Brose non trova la miglior serata quanto a precisione al tiro, solo 7/23 dall’arco, ma il 60% da due e il 22/30 finale dalla carità fanno la differenza insieme alla distribuzione di tiro: i bavaresi distribuiscono 21 assist complessivi contro i soli 11 degli ospiti, con quattro uomini in doppia cifra.

Ludwigsburg però non ci sta e si gioca l’assalto decisivo nel terzo quarto, tornando in scia a -4, 61-57 e 2 minuti da giocare nella frazione. Letale il 9-0 piazzato prima dell’ultimo break da Bamberg, con l’alley-oop chiuso da Theis (13, 5/6 dal campo e 6 reb), MVP del match, e la tripla sulla sirena dello stesso centro tedesco imbeccato da Zisis (11 e 7 assist) che scrivono un +13 da sentenza di Cassazione. L’MHP non ha la forza per provare il rientro nonostante Munoz (14, 2/4 da tre) e Trice (11, 5/8 dal campo) e i padroni di casa controllano per la vittoria n°17 in fila. Doppia cifra anche per Strelnieks (13 e 4 assist) e Heckmann (10, 4/6 dal campo).

Ludwigsburg è una buonissima squadra di pallacanestro – riconosce coach Trinchieri –. Abbiamo dovuto lottare stasera, ma abbiamo giocato in modo intelligente. Pur avendo giocate tre partite in una settimana abbiamo disputato una prova eccellente. Abbiamo prodotto due parziali, nel secondo quarto e a cavallo dell’ultimo intervallo, con cui abbiamo preso il controllo e quindi vinto la partita. In assoluto sono molto soddisfatto della prestazione della mia squadra”.

A otto giornate dal termine della regular season Bamberg (24v-2p) mantiene 4 vittorie di vantaggio sul Bayern (20v-6p) sabato facile 92-69 a Bayreuth. Vittoria cruciale per Oldenburg (20v-6p) che passa a Berlino 93-95 contro un’Alba in grande difficoltà (ora sesta con 17v-9p) e tiene il passo del Bayern al secondo posto. Fraport (18v-8p) asfalta Bonn e raggiunge Ludwigsburg (18v-8p) al quarto posto, successo pesantissimo per Ulm (16v-10p) che mette un’ipoteca sul settimo posto espugnando 82-100 il campo della rivale diretta Wurzburg (14v-12p), ottava ma minacciata da Giessen (13v-13p) vincente 83-79 su Crailsheim.

BasketItaly.it – Riproduzione riservata

5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *