fbpx

Beko BBL: Bamberg chiude la pratica Ludwigsburg in Gara 3 e vola in semifinale

Beko-BBL 2014/15: Hauptrunde. Spieltag 6, Brose Baskets Bamberg - ratiopharm Ulm.Non fallisce il match point casalingo il Brose Baskets di coach Trinchieri, che batte Ludwigsburg 87-79 e stacca il pass per la semifinale. Come negli altri due episodi della serie Bamberg deve sudarsi la vittoria contro un’avversaria che parte determinata, sulla scorta della grande prestazione di D.J. Kennedy (che chiude la sua stagione da Top Scorer in Bundesliga con 22 punt e 7 reb), e si mantiene avanti per l’intero primo tempo (35-42 esterno all’intervallo lungo) nonostante i problemi di falli di Little (4, 1/5 dal campo e 5 falli in soli 11′). La partita cambia volto nella ripresa, dove i bavaresi sciorinano la loro difesa e mettono la freccia grazie al 13-0 di parziale in uscita dagli spogliatoi (27-16 il punteggio del terzo quarto), mentere Little persca il 4° fallo. E’ Wanamaker (21, 7/12 dal campo e 4 assist) a prendere il comando delle operazioni, enigma irrisolvibile per le guardie di coach Jackson, oltre a caricare di falli la difesa (12/13 in lunetta). Ludwigsburg non trova laternative a Kennedy (20 già a metà terzo quarto) e il tiro perimetrale è una rarità (4/16 dai 6.75), ci prova Brockman (15 e 7 reb) a fare la voce grossa nel pitturato contro un Trevor Mbakwe da doppia-doppia (11 più 11 reb), ma la partita ha già cambiato proprietario. Avanti 62-58 all’ultimo mini-intervallo, Bamberg la chiude senza appello in avvio di quarto periodo, portando il vantaggio in doppia cifra grazie al tiro pesante (Brose 8/20 da tre con 4 triple che arrivano nei 10′ conclusivi). La rubata con schiacciata in contropiede di Wanamaker e l’antisportivo di D.J. Kennedy lanciano la fuga dei padroni di casa. Kerron Johnson (13 e 6 reb) e Michael Stockton (12 più 3 assist) portano le ultime resistenze, ma Strelnieks (15 con 2/4 da tre e 4 assist) e Dawan Robinson (15, 2/5 da tre) mettono i punti della sicurezza per il Brose.

“Prima di tutto voglio esprimere grande rispetto per Ludwigsburg, la squadra, il coaching staff, l’organizzazione – il riconoscimento di coach Trinchieri nel post partita – . Hanno lottatto in maniera incredibilmente dura fino alla fine, anche se la stagione per loro si chiude qui. Noi abbiamo disputato un prmio tempo molto negativo. Troppo morbidi, non abbiamo lottato con la giusta intensità finendo per dover inseguire. Abbiamo giocato in maniera troppo timida. Dopo l’intervallo abbiamo ritrovato la nostra attitudine, il nostro linguaggio del corpo è cambiato, abbiamo giocato meglio in attacco con meno palle perse e trovato le contromisure per Kennedy. La nostra rotazione è stata più efficiente e quaeto ci ha permesso di portarci avanti alla fine. Voglio ringraziare il nostro staff medico, soprattutto Heiko, che mi ha dato la possibilità di avere Mbakwe in condizione oggi”.

Fair play anche per coach John Patrick in conferenza stampa: “Innanzitutto congratulazioni a Bamberg per la vittoria di oggi e della serie. E’ stat una partita di alto livello. In particolare, le guardie del Brose hanno fatto una grossa partita, con solo 8 palle perse e triple importanti nel finale. Ciò nonostante sono molto fiero della mia squadra, non siamo stati battuti così nettamente. Non hanno mai concesso niente, oggi come in tutto il resto della stagione, dimostrando grande carattere. Auguro buona fortuna a Bamberg per il suo cammino nei playoff”.

Bamberg si mette ora alla finestra, in attesa di conoscere la propria avversaria nella serie tra Bonn e Ulm (1-1, gara 3 stsera a Bonn). Con l’Alba avanti 2-0 su Oldenburg, col match point per chiudere stasera in casa, si è giocata invece gara 3 tra Bayern e Fraport, con la vittoria 82-64 dei ragazzi di Pesic grazie ai 23 con 6 rimbalzi di Bryce Taylor e i 19 con 3/4 da tre di Nihad Djedovic. Domenica a Francoforte, gara 4 decisiva per gli Skyliners per restare nella serie.

Stefano Mocerino

BasketItaly.it – Rirpoduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *