fbpx

Italy in Europe: Il Baskonia di Achille Polonara cade all’overtime contro il Barça

Achille Polonara
Achille Polonara, di scena al Palau Blaugrana – Laura Cristaldi (Basket Italy)

BARCELLONA –  Seconda giornata di Liga ACB e sfida al vertice tra due squadre che giocano in Turkish Airlines Euroleague al Palau Blaugrana di Barcellona: i padroni di casa del Barça contro il Baskonia di Achille Polonara. La partita non ha deluso le attese, e c’è voluto un overtime per sancire la vittoria dei blaugrana per 95-87.

Dopo il primo canestro per gli ospiti firmato Toko Shengelia, gli uomini di Svetislav Pesic hanno preso il largo guidati da Brandon Davies. Nikola Mirotic ha permesso ai padroni di casa di allungare ulteriormente, seguito da Víctor Claver. Il Baskonia ha ritagliato con Shavon Shields in chiusura di quarto, fissando il risultato dopo dieci minuti di gioco sul 24-19. I baschi si sono avvicinati ulteriormente in avvio di secondo quarto. Velimir Perasovic ha buttato nella mischia anche Achille Polonara, che si è trovato accoppiato a un brutto cliente dall’altro lato del campo: Nikola Mirotic. L’azzurro ha comunque iscritto il suo nome nel tabellino con un 1/2 dalla lunetta per fallo subito da Ante Tomic. Polonara ha poi messo a segno un bel canestro in gioco, con una schiacciata in transizione che ha permesso al Baskonia di mantenersi in scia. Un assist del marchigiano ha trovato l’enorme Youssoupha Fall libero sotto canestro. Gli ospiti hanno trovato il pareggio a 38 grazie a Matt Janning e Patricio Garino, quindi Shengelia ha firmato il canestro del sorpasso, pareggiato successivamente da Davies. Le sue squadre sono andate all’intervallo sul 42-42.

La ripresa si è aperta con due canestri consecutivi di Shavon Shields che hanno portato il Baskonia sul +5. Brandon Davies ha ridotto le distanze per i blaugrana, ma Shengelia ha segnato ancora per i suoi. Achille Polonara è tornato in campo per permettere all’ala forte georgiana di riposare, e Garino ha mantenuto il +5 per gli ospiti dalla lunga distanza. Si è rivisto in campo Álex Abrines da parte dei culé, ma ancora Janning ha punto dai 6.75 per il Baskonia. Polonara, ben liberato in contropiede, ha segnato il +7, e le due squadre sono andate all’ultimo riposo sul 58-63. Garino ha aperto le danze nell’ultimo quarto, nel quale Polonara è stato utile in fase di rimbalzo, prima di restituire il posto a Shengelia. Ancora Garino da 3 ha segnato per il Baskonia, mentre un attivo Rolands Smits ha mantenuto il Barça in partita. Una tripla di Malcom Delaney ha permesso ai catalani di riacciuffare il vantaggio sul 73-73 con 4’30” ancora da giocare. Shengelia ha riportato avanti i baschi, quindi Mirotic ha pareggiato. Micidiale Garino dall’arco della tripla, quindi Cory Higgins ha pareggiato l’incontro a 80 a pochi possessi dalla fine. Nessuna delle due squadre è riuscita a segnare e la partita è andata all’overtime.

Due squadre visibilmente stanche hanno continuato a lottare ai supplementari, con Pierria Henry segnando per il Baskonia, mentre il Barça si è mantenuto avanti grazie ai tiri liberi. Un’improbabile tripla di Brandon Davies ha virtualmente regalato la vittoria ai padroni di casa e fatto saltare di gioia un gremito Palau Blaugrana: il nuovo progetto emoziona. Polonara è rientrato in campo nel tentativo disperato di Perasovic di recuperare il risultato con tutti i suoi tiratori, ma la tripla tentata dall’azzurro non è andata a segno e Mirotic ha chiuso la sfida dalla lunetta.

Achille Polonara ha chiuso la sua prova con 5 punti, due assist e un rimbalzo in 8 minuti. Il migliore in campo è stato il centro del Barça Brandon Davies con 24 punti e 11 rimbalzi (35 di valutazione), mentre per il Baskonia 16 punti per Shengelia, 14 per Garino e 12 per Shields e Fall.