Italy in Europe: Vince l’Andorra di Miki Vitali, Ale Gentile ne fa 24 ma l’Estudiantes cade

Michele Vitali Andorra
Michele Vitali – Carlos Calvillo per BasketItaly

Diciannovesima giornata della Liga ACB in Spagna e alle 20.30 del sabato si sono giocati in contemporanea due “derby” che hanno coinvolto i giocatori italiani impegnati nel campionato più bello ed impegnativo d’Europa. Il MoraBanc Andorra ha battuto per 102-89 il Divina Seguros Joventut, con minuti decisamente positivi di Michele Vitali, mentre 24 punti di Alessandro Gentile non sono serviti al Movistar Estudiantes per espugnare il parquet del Montakit Fuenlabrada: 93-92 il risultato finale.

MoraBanc Andorra 102-89 Joventut Badalona

Anche se Andorra è uno stato indipendente, il MoraBanc fa comunque parte della Federazione Catalana di Pallacanestro, quindi è abbastanza abituale parlare di “derby” quando si tratta di sfide contro le altre squadre della regione. La compagine di Ibon Navarro, che in EuroCup continua a brillare, sta mostrando la sua miglior versione anche in campionato.

Contro il Joventut Badalona, attualmente settimo in classifica, i padroni di casa hanno dominato da inizio a fine, senza lasciare un attimo di tregua ai rivali. Un colossale terzo quarto (parziale di 35-20) ha spinto il team del principato verso la decima vittoria in ACB. In una partita nella quale John Shurna è stato il migliore in campo con 20 punti, Michele Vitali ha dato il suo contributo con 10 punti (4/5 dal campo, 2/2 in triple) in 18 minuti.

Montakit Fuenlabrada 93-92 Movistar Estudiantes

Nel derby della Comunità di Madrid, il Fuenlabrada di Néstor García si è vendicato con l’Estudiantes che l’ha estromesso dalla Copa del Rey all’ultima giornata utile. Sfida emozionante per 40 minuti con continui cambiamenti di fronte e molto equilibrio in pista. Un po’ meglio l’Estudiantes nel primo quarto (21-24), e rimonta del Fuenlabrada nel secondo, con le due squadre andate all’intervallo in perfetta parità: 48/48. Ancora pareggio dopo 30 minuti di gioco, prima dell’ultimo intenso parziale.

I padroni di casa non sono riusciti a gestire un vantaggio di 6 punti nelle ultime giocate, e un 3+1 della guardia portoricana Joan Clavell con 6 secondi ancora da giocare ha rimesso tutto in gioco: la tripla ha portato l’Estudiantes sul -1, però il giocatore non ha convertito il tiro libero addizionale, e la squadra ospite non è riuscita a recuperare il pallone a rimbalzo nonostante i generosi tentativi.

Alessandro Gentile è stato ancora una volta l’MVP dei suoi, con 24 punti (8/16 da due, 2/3 da tre), 4 rimbalzi e 3 assist in 30 minuti e mezzo in campo. Dominante.