Italy in Europe: Alessandro Gentile, decisivo e vittorioso! Bene il Fenerbahçe

Alessandro Gentile Italia

Nuova giornata di campionato con i giocatori italiani impiegato in Spagna e Turchia che hanno fatto parlare di se, soprattutto Alessandro Gentile, decisivo nella prima vittoria da quando veste la maglietta dell’Estudiantes di Madrid. Ieri avevamo raccontato la pesante sconfitta del MoraBanc Andorra di Michele Vitali, mentre il Fenerbahçe di Gigi Datome e Nicolò Melli continua imbattuto.

Movistar Estudiantes 80-79 San Pablo Burgos

Finalmente Alessandro Gentile! Lo diciamo noi italiani e lo esclamano soprattutto i tifosi del Movistar Estudiantes, che nella seconda metà della sfida disputata al WiZink Center contro il San Pablo Burgos (scontro diretto per la lotta salvezza) hanno finalmente potuto ammirare la classe dell’azzurro che, dopo una prima parte sottotono, come un po’ tutta la squadra, ha preso i suoi per mano e li ha portati alla vittoria.

L’Estudiantes ha rimontato uno svantaggio di 11 punti e, in un finale molto combattuto, Alessandro Gentile è stato autore del canestro del sorpasso decisivo che ha dato la vittoria ai suoi: un centro cercato e voluto, costruito con le sue proprie mani, e poi ha anche difeso sulla giocata finale del San Pablo Burgos, che ha avuto l’ultimo possesso palla, ma non ha trovato il canestro con Frazier. L’ex Olimpia milano ha chiuso con 22 punti e 6 rimbalzi, firmando la sua miglior prestazione con la nuova maglietta.

Il Movistar Estudiantes conquista la terza vittoria in dieci partite di campionato, la prima da quando Alessandro Gentile è entrato in squadra. “È un successo molto importante per noi. Abbiamo lottato anche quando eravamo sotto nel terzo quarto”- ha dichiarato l’azzurro dopo l’incontro – “era importante vincere dopo tante sconfitte. Preferisco non parlare di me singolarmente, è stata un’importante vittoria di squadra. Io ho provato a mettere in campo tutta l’energia che avevo quando eravamo sotto nel terzo quarto: tutti hanno dato il loro contributo per portare a casa questo risultato. Ora dobbiamo restare umili. Questa vittoria dev’essere un punto di partenza. Dobbiamo essere contenti, ma non soddisfatti: la stagione è lunga e abbiamo ancora molto da migliorare“.

Istanbul BBSK 86-103 Fenerbahçe

Decima vittoria in altrettante partite in campionato per il Fenerbahçe, sempre più solo in testa alla classifica del campionato di Süper Ligi. In una sfida nella quale Joffrey Lauvergne (20 punti e 7 rimbalzi) e Sinan Güler (19 punti) sono stati i migliori in campo, gli azzurri hanno dato il loro sempre prezioso contributo: 6 punti (2 triple) per Gigi Datome e 2 punti, 7 rimbalzi e 4 assist per Nicolò Melli.