Home Europa Campionati Esteri Italy in Europe: Achille Polonara campione ACB con il Baskonia, Barça battuto
Achille Polonara campione con il Baskonia - ACB Photo Italy in Europe: Achille Polonara campione ACB con il Baskonia, Barça battuto

Italy in Europe: Achille Polonara campione ACB con il Baskonia, Barça battuto

0

Nove anni dopo Gianluca Basile con la maglietta del Barça un altro italiano alza al cielo il titolo di campione del campionato spagnolo di pallacanestro. È Achille Polonara, che con il suo Baskonia si è imposto per 67-69 al Barça nella finale eccezionale giocata a partita unica al termine dell’entusiasmante torneo organizzato dall’ACB dopo il lungo stop dovuto alla pandemia di Coronavirus.

Sul campo neutro di Valencia il Baskonia, che in semifinale aveva sconfitto di un soffio i padroni di casa, ha rimontato un miglior avvio dei favoritissimi uomini di Svetislav Pesic, chiudendo già il primo quarto avanti 16-17. Secondo parziale appannaggio dei catalani, con risultato di 39-33 all’intervallo. Nella ripresa gli uomini di Dusko Ivanovic, nonostante le non perfette condizioni fisiche di Toko Shengelia, sono riusciti a rimontare, fino a raggiungere il 51-51 dopo 30 minuti di gioco.

Tutto fa decidere ed emozioni a non finire nel corso degli ultimi 10 minuti, con il Barça che se l’è giocata senza Nikola Mirotic, escluso per 5 falli. Partita giocata canestro a canestro, con Achille Polonara ancora una volta tra i protagonisti. Sua è stata infatti la tripla del vitale +3 e suo l’assist dell’ultimo canestro dell’MVP Luca Vildoza. Cory Higgins ha avito tra le mani la tripla della vittoria, ma il pallone è rimbalzato sul ferro, regalando al Baskonia il quarto titolo di ACB dieci anni dopo l’ultimo successo, conquistato proprio ai danni di un Barça che, come ora, era favorito da tutti i pronostici.

L’argentino con passaporto italiano Luca Vildoza è stato eletto MVP della finale, grazie alla sua prestazione da 17 punti, 4 rimbalzi, 2 assist e 2 rubate (20 di valutazione). 14 Punti per Shengelia e 10 (più 7 rimbalzi) per Ilimane Diop.

Achille Polonara è stato autore ancora una volta di una prova sostanziosa, alla quale le statistiche non danno il giusto valore. Per lui 4 punti, 3 rimbalzi e 2 assist, ma tutti arrivati in momenti decisivi e nonostante i quattro falli, che testimoniano la durezza con la quale ha difeso l’azzurro.

Delusione da parte del Barça di Svetislav Pesic: una squadra costruita a inizio stagione con un budget stratosferico per vincere tutto… e che non ha vinto niente! Il playmaker francese Thomas Heurtel è stato il migliore in campo con 21 punti (8/11 al tiro), ma l’espulsione di Mirotic, lasciato incomprensibilmente in campo con quattro falli a metà del terzo quarto, ha passato fattura.

Achille Polonara resterà a Vitoria

L’ottima fase finale disputata da Achille Polonara con il Baskonia, la partenza praticamente certa di Toko Shengelia direzione CSKA, e il buon rapporto tra l’ala forte azzurra e l’eccentrico coach Ivanovic lasciavano intravedere quanto annunciato ieri in serata da Chema De Lucas, uno dei maggiori esperti di basket-mercato in Spagna. Polonara si è guadagnato il posto per continuare a vestire la maglietta rossoblu del fiammante campione di ACB sia in patria che in Eurolega. L’azzurro, uno dei giocatori che ha dimostrato una forma fisica migliore dopo la quarantena, resterà al Baskonia per il 2020-21.