Mercato: L’arrivo di Nikola Mirotic al Barça sposta gli equilibri in Eurolega

Nikola Mirotic
Nikola Mirotic, una stella NBA per il Barça – Credit: Laura Cristaldi (BI)

È arrivata come un fulmine a ciel sereno. Nel pomeriggio di sabato il noto analista NBA Shams Charania di The Athletic ha pubblicato un Tweet che confermava una notizia che in mattinata aveva cominciato a circolare tra i vari media spagnoli, venendo considerata dai più come una “bufala”: Nikola Mirotic torna in Europa per mano del Barça Lassa.

L’ala grande di origine montenegrina e con passaporto spagnolo è cresciuto professionalmente nel Real Madrid, club nel quale ha disputato tutta la trafila delle giovanili, partendo dalla categoria Cadetes nel 2005. Nikola Mirotic ha poi giocato per cinque anni come professionista nei blancos, prima di volare in NBA nel 2014 per mano dei Chicago Bulls, che avevano acquisito i suoi diritti dagli Houston Rockets, che l’avevano scelto al primo giro (19ª posizione) durante il Draft del 2011.

Il giocatore, che in occasione del trade-deadline di febbraio era passato dai New Orleans Pelicans ai Milwaukee Bucks, era stato una delle pedine importanti del franchise di Milwaukee che, dopo aver vinto la regular-season, ha lottato con i neo campioni Toronto Raptors nelle finali della East Conference.

Nikola Mirotic, che a fine stagione è diventato free agent, stava vivendo un ottimo momento della sua carriera NBA (9.5 punti e 4.3 rimbalzi in 14 partite di Playoff e una media di 12.3 punti in 5 stagioni NBA) e avrebbe potuto ambire a un contratto da 45-50 milioni di dollari per tre/quattro anni, e le offerte sicuramente non sarebbero mancate (si parla, ad esempio, di un interesse concreto da parte dei Dallas Mavericks). In ogni caso, lo spagnolo di origine montenegrina di 28 anni ha scelto clamorosamente di tornare in Europa.

Nei prossimi giorni verranno resi noti i dettagli dell’accordo tra Nikola Mirotic e il Barça Lassa. Da parte sua, il club blaugrana, che recentemente ha rinnovato il contratto al suo MVP dell’ultima stagione Thomas Heurtel per 11 milioni di euro lordi in tre stagioni, sembra voler a tutti i costi tornare all’apice della pallacanestro spagnola ed europea e colmate il divario che tuttora lo separa dal Real Madrid.

In questo periodo dell’anno i rumors sui possibili movimenti di mercato si moltiplicano a tutti i livelli, però quello che sembra chiaro è che le squadre top che partecipano alla Turkish Airlines Euroleague saranno sempre più competitive e che in Europa iniziano a circolare cifre veramente importanti. E siamo solo all’inizio… Se ne vedranno delle belle!