Spagna – Al Real Madrid il primo ‘clásico’ dell’anno e vittoria in Supercoppa

Barça Real Madrid
Primo ‘clásico’ della stagione – ACB Photo

Real Madrid contro Barça: un ‘clásico’ di Spagna ha deciso il primo titolo: la SuperCopa Endesa. L’appuntamento è stato per domenica nel tardo pomeriggio al WiZink Center di Madrid, dopo le semifinali disputate il sabato e che hanno visto i due club più famosi del paese prevalere su Fuenlabrada e Valencia Basket.

I taronja, comunque, nonostante la sconfitta dopo aver lottato contro i catalani, hanno vissuto il proprio momento di gloria grazie a Brock Motum, che ha vinto il Concorso di triple ‘El Corte Inglés’, uno degli appuntamenti che da anni si celebra alla vigilia della finale della supercoppa in terra iberica. L’ala forte proveniente dall’Anadolu Efes ha avuto la meglio sul favorito Jaycee Carroll (Real Madrid) in semifinale e il ritirato Marko Popovic, sceso in campo con la maglietta della nazionale croata in finale.

Il piatto forte è arrivato con la partita che ha permesso al Real Madrid che, vincendo per 89-79, ha raggiunto il Barça a quota 6 trofei di ‘SuperCopa’ conquistati.

Una tripla del fischiatissimo ex Nikola Mirotic ha aperto il marcatore, e un altro canestro dai 6.75 di Brandon Davies faceva presagire una serata di gloria per il Barça, ma il Real Madrid non ci ha messo molto a rientrare in partita, e Carroll e Rudy Fernández hanno permesso ai blancos di chiudere il primo quarto avanti 21-20. A inizio del secondo quarto il Real Madrid ha rotto la partita: il nuovo acquisto Jordan Mickey si è integrato alla perfezione nei consolidati schemi di Pablo Laso, mentre il Barça, con tanti nuovi acquisti, ha bisogno di più rodaggio. Le due squadre sono andate a riposto sul 48-33 per i campioni in carica.

Dopo il -18 toccato a metà terzo quarto, gli uomini di Svetislav Pesic hanno provato a rimontare, riuscendo a toccare il -9 dopo un canestro di Davies in penetrazione. Il Barça, rientrato ufficialmente in partita, ha segnato il -8 con Mirotic, canestro al quale ha risposto Gabriel Deck. Higgins e Mirotic hanno poi riavvicinato il Barça, quindi Adam Hanga ha risposto alla tripla di Facundo Campazzo chiudendo il terzo quarto sul 69-63 per il Real Madrid.

I blancos hanno nuovamente allungato a inizio dell’ultimo quarto, ma Malcom Delaney ha accorciato dalla lunetta. Sergio Llull in transizione ha ridato aria al Real, quindi Mirotic è riuscito a trasformare per i blaugrana dopo vari tentativi favoriti da un buon lavoro in fase di rimbalzo offensivo. Walter Tavares ha imposto i suoi centimetri sotto canestro, e un 2+1 di Davies ha fissato il -6 con meno di due minuti sul cronometro. Una tripla di Campazzo ha virtualmente chiuso l’incontro a favore dei blancos.

https://twitter.com/ACBCOM/status/1175836975707934720?s=20