Spagna – PlayOff: Il Real Madrid è il primo finalista, battuto un orgoglioso Valencia Basket

Tutto secondo copione nella quarta partita di semifinale dei PlayOff della Liga Endesa tra Valencia Basket e Real Madrid. La squadra campione d’Europa si è imposta 84-90 e ha chiuso la serie 3-1.

In ogni caso anche questa quarta partita, come le tre precedenti della serie, ha regalato emozioni a non finire, grazie soprattutto all’immenso carattere espresso in campo dalla squadra taronja, sfavorita da tutti i pronostici e con giocatori chiave infortunati, ma che ha venduto cara la pelle onorando questo sport e ha terminato la sua stagione con una standing-ovation da parte dei 9.000 della Fonteta

Il centro montenegrino Bojan Dubljevic è stato il migliore in campo, con 24 punti (10/12 in tiri da due), 8 rimbalzi e 31 di valutazione. Enorme prova anche del giovane playmaker Guillem Vives (13 punti con 2/3 in triple, 6 assist e 17 di valutazione), che non ha fatto rimpiangere l’infortunato Van Rossom e che si è probabilmente guadagnato un posto nella nazionale di Sergio Scariolo.

Il Real Madrid ha fatto valere la sua maggior esperienza e il talento degli integranti del suo roster. Una maggior freddezza dalla lunetta dei tiri liberi e la superiorità al rimbalzo sono state le chiavi del nuovo successo, che ha visto cinque uomini andare in doppia cifra: Felipe Reyes, Rudy Fernández e Andrés Nocioni con 12 punti e Gustavo Ayón e Sergio Llull con 10.   

La compagine di Pablo Laso si classifica per la quarta finale consecutiva e attende il suo rivale, che potrebbe essere il FC Barcelona già venerdì sera, nel caso di battere l’Unicaja nella quarta partita della serie.

Foto: ACB Photo

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *