Seconda sconfitta per la Virtus: il rush finale premia Ostenda

ufficio stampa virtus bologna

Seconda sconfitta di fila per Bologna in Champions League, che dopo il primo passo falso con Neptunas, cede anche sul campo di una Ostenda tutt’altro che irresistibile, battuta all’andata molto agevolmente. La Virtus rimane comunque in testa al proprio girone.

Partita sempre punto a punto in Belgio, con i padroni di casa che battono la squadra di Sacripanti per 77-76, dopo che la Virtus ha sempre rincorso Ostenda senza mai avere la forza di dare lo strappo finale. L’ultimo possesso è nella mani di M’baye, che lo gioca come peggio non si può fare e i due punti rimango in Belgio.

Dopo le festività si riparte, con la Virtus che ospiterà il 9 gennaio l’Union Olimpia.