Varese sbanca Porto e ipoteca il passaggio alla seconda fase

Con la vittoria ottenuta in casa dell’FC Porto, la Openjobmetis Varese blinda il passaggio alla seconda fase della FIBA Europe Cup 2018-19. Al momento i biancorossi occupano la seconda posizione del gruppo G dietro all’Alba Fehervar, contro cui si giocheranno il primato mercoledì prossimo alla Enerxenia Arena di Varese.

Partita senza storia al Pavilhao Dragao Caixa di Oporto, chiusa con un netto 71-89 in favore degli ospiti. Effimero invece il tentativo di rimonta operato dai portoghesi nel secondo quarto, perché al rientro in campo dopo l’intervallo la truppa di Caja ha messo le marce alte grazie a difesa e percentuali da dietro l’arco, scavando rapidamente un netto gap, poi gestito fino a fine gara. Serata magica al tiro per Varese, con il 58,8% totale dal campo e uno strepitoso 16/30 da tre punti. MVP dell’incontro Dominique Archie, con 17 punti, 5 rimbalzi e quattro assist. Continua l’ottimo stato di forma di Nicola Natali che dopo i 10 punti messi a segno domenica scorsa contro Avellino ha firmato un’altra doppia cifra frutto di un quasi perfetto 4/5 dalla lunga distanza. Alto minutaggio e buona prova di Pablo Bertone (9 punti senza errori al tiro e 3 assist in 22’) nonostante le voci di un imminente taglio.

Prossimo appuntamento per la Openjobmetis sarà la trasferta a Cremona in campionato (Domenica ore 12:00) mentre per quanto riguarda la coppa l’ultima e decisiva sfida (per la testa del gruppo) si giocherà a Masnago Mercoledì 7 Novembre alle 20:30. I padroni di casa dovranno ribaltare il -8 dell’andata contro l’Alba Fehervar per passare come primi.

FC Porto: Voytso, Pinto 13, Monteiro, Queiroz 8, Prostran 5, Ventura ne, Bastos 9, Sheehey 15, Soares, Araujo, Barac 3, Borovnjak 18. Coach: Ramon Suarez.

Pallacanestro Varese: Archie 17, Avramovic 4, Gatto, Iannuzzi 3, Natali 12, Scrubb 11, Verri, Tambone 5, Cain 11, Ferrero 2, Moore 15, Bertone 9. Coach: Attilio Caja