Home Coppe Europee BCL: la Virtus Bologna sconfigge Patrasso 98-91 e chiude prima il girone D

BCL: la Virtus Bologna sconfigge Patrasso 98-91 e chiude prima il girone D

0

L'immagine può contenere: 1 persona, sta praticando uno sport, campo da basket e scarpe

Foto da pagina Facebook Virtus Segafredo Bologna

Serviva vincere per conquistare il primato nel girone D di Basketball Champions League, e la missione si è rivelata compiuta: pur col brivido di un supplementare e con tanta fatica, decisamente più di quella prevista quando nel terzo quarto si era a +15, la Segafredo Virtus Bologna batte il Promitheas Patrasso per 98-91 e vince il girone D davanti ai turchi del Besiktas.

E’ stata una serata da due volti: primo tempo, complici anche i falli precoci di Tony Taylor, si è attaccato tanto e difeso poco con la Virtus sempre o quasi a condurre il match dal 5-8 iniziale (25-23 al 10′, 52-46 all’intervallo). Nel secondo tempo i bianco-neri hanno provato a dare una sterzata, arrivando anche a quindici punti di vantaggio sul 63-48 al 23′. I greci però sono stati bravi a non disunirsi, e sono rientrati più volte. Nel finale si è rischiato lo psicodramma causa anche una serie incredibile di errori virtussini dalla lunetta (un complessivo 23/36), con i greci rientrati a -3 che hanno sbagliato la tripla del pareggio, e poi ancora – dopo uno 0/2 ai liberi di Pietro Aradori – sono riusciti davvero a impattare con la tripla di Tony Meier a quota 84 pari causa la scelta di non fare fallo della Segafredo.
Ma nel supplementare si sono rivelati fondamentali Yanick Moreira, autore di una stoppata decisiva e siderale sul +3, e Amath M’Baye. Così, all’ultimo respiro, i bianco-neri si sono presi vittoria e primato. Per il Promitheas, ottimi Katsivelis, Meier e Parks, in casa Virtus Brian Qvale 16 con 7/7 al tiro, 20 di M’Baye con 10 carambole catturate, e 16 di Aradori autore però di un inusuale 3/7 ai liberi. Ma comunque, bene così per gli uomini di coach Stefano Sacripanti. La testa adesso per le V Nere va alla trasferta di sabato a Cremona in campionato che arriva prima delle Final Eight di Firenze di settimana prossima.