fbpx

Uno straordinario Datome guida il Fenerbahçe alla vittoria

Una prova monumentale del capitano del capitano della Nazionale, permette ai suoi di vincere contro il Khimki 89-76, seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Obradovic. Alla Ulker Arena, nonostante le assenze importanti sia da una parte (out De Colo per i turchi) che dall’altra (senza la stella Shved i russi), va in scena una partita molto combattuta che soprattutto nei primi due quarti giocati sul filo dell’equilibrio. Il Khimki riesce a rimediare inizialmente all’assenza di Shved con le ottime prove di Timma e Gil che permettono agli ospiti di finire in vantaggio l’intervallo. Ma al rientro sul parquet è tutta un’altra musica: Mahmutoglu,Sloukas e soprattutto Gigi Datome (20 pt 5/7 da 2, 3/4 da 3 alla fine) permettono al Fener di piazzare un parziale di 21-6 nel terzo quarto, mettendo la museruola all’attacco russo e tirando in maniera ottimale da 3 punti (54% alla fine). Nell’ultimo periodo di gioco i turchi si limitano ad amministrare il loro vantaggio nonostante l’uscita dal campo di Datome per 5 falli, a cui il pubblico tributa una standing ovation  meritatissima. Con questa vittoria la squadra di Obradovic inizia a vedere più vicina la zona playoff, distante solo 2 vittorie.