Una Olimpia Milano di poca sostanza crolla in casa contro il Cedevita

krunoslav simon, milano

La prestazione dell’Olimpia Milano si può definire un disastro. Sconfitta in casa per 77-68, senza mai dare la sensazione di poter vincere, l’EA7 Emporio Armani esprime una pessima pallacanestro per tutta la serata, mentre il Cedevita con una buonissima organizzazione difensiva chiude bene l’area bloccando il gioco milanese.

Il tiro da fuori non va (9/31) e allora Milano sprofonda in un gioco di squadra che non riesce a decollare.
Inutili i 19 punti di Gentile e i 16 di Simon, le percentuali dentro l’area sono troppo basse mentre il Cedevita arriva al ferro con grande facilità. Sono 16 i punti per un ottimo Bilan e 15 per la conoscenza italiana White che hanno fatto soffrire parecchio la difesa meneghina insieme Luka Babic autore di una prestazione totale da 13 punti ma anche 5 rimbalzi e 5 assist.
Adesso in casa Olimpia sarà tempo di riflessioni perchè la strada europea si complica e parecchio, lo stesso Repesa aveva parlato di partita da dentro-fuori quindi ci sarà da capire se intervenire o modificare qualcosa, anche se è della giornata la notizia di un approdo molto probabile di Rakim Sanders in maglia Olimpia Milano.
In attesa dei futuri movimenti rimane soltanto tanta amarezza al Forum che nonostante abbia incitato calorosamente la squadra (come una settimana fa) torna ancora a casa a mani vuote, e la classifica inizia a pesare.

Tabellino:

Ea7 Milano: Mclean 6, Lafayette 14, Gentile 19, Cerella, Macvan 2, Jenkins 3, Hummel 2, Barac 6, Lawal, Simon 16

Cedevita Zagabria: Pullen 6, White 15, Pilepic 7, Babic 13, Zganec 5, Musa, Bilan 16, Mazalin, Gordic 4, Arapovic 11

8 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *