Turkish Airlines Euroleague: Efes in scioltezza sulla Stella Rossa, Chimki festival delle triple contro Pana


Chimki Moscow – Panathinaikos

Il Chimki affonda il Panathinaikos senza troppi problemi.

Il risultato parla chiaro 103 a 86 per i moscoviti che si portano al momento, al quarto posto provvisorio in classifica, 4 vittorie e una sola sconfitta e un cammino pressoché perfetto che conferma le ambizioni della squadra di Coach Mpartzokas.

Una gara che a dire la verità ha visto i greci cercare di arginare la straripante potenza russa tra le altre cose riuscendoci per diversi tratti della gara, per poi cadere rovinosamente sotto i colpi di Shved nell’ultimo quarto.

MVP: Aleksej Shved

Anadolu Efes – Stella Rossa

Una sfida tra corazzate turche e

I turchi partono forte, anzi, fortissimo, il primo quarto è una sinfonia mono nota turca il parziale e a tratti imbarazzante per la coriacea Stella Rossa, il 21 a 9 parla chiaro, ma, con un Micic così c’è davvero poco da fare.

La storia non cambia nel corso della gara un secondo quarto che finisce in parità dando alla Stella Rossa la possibilità di rimediare agli errori del primo periodo.

Il sorpasso sembra scritto nel terzo quarto, i ragazzi di Belgrado giocano e lo fanno dannatemente bene, portandosi a soli 5 punti dai turchi.

L’Efes non ci sta, in realtà non ha mai neppure pensato di poterla perdere questa partita, ed ecco la stoccata definitiva, +10 e risultato finale che vede i turchi vittoriosi per 85 a 70.

L’Efes conferma l’ottimo periodo di forma europea portandosi al quarto posto.

MVP: Vasilije Micic